Ecofuturo Festival, nasce il 1° impianto biometano del Veneto: può alimentare i vaporetti

Il progetto è di una giovane imprenditrice padovana ed è stato presentato alla kermesse in corso con incontri, workshop, spettacoli, corsi ed esposizioni

La lotta alla crisi climatica riparte da Padova durante la VI edizione di Ecofuturo Festival “Smart world e Smart People: la Terra salvata dalla terra”. Fino a sabato, al Fenice Green Energy Park di Lungargine Gerolamo Rovetta, sono in programma incontri, spettacoli, corsi, esposizioni e workshop.

Riconversione energetica e autostrade del mare

Due i temi protagonisti della seconda giornata del Festival: il crowdfunding per la riconversione energetica e le autostrade del mare. Nella sessione pomeridiana una giovane imprenditrice veneta, Gloria Andretta, racconterà di come a breve attiverà con il padre un impianto di biometano con cui immagina di poter alimentare i vaporetti veneziani. Gloria, 37 anni, nata a Cittadella in provincia di Padova, laureata e mamma, non è nuova al mondo dell’agricoltura e dell’energia pulita. Nel 2005 è riuscita a rilanciare l’azienda familiare, costruendo uno dei primi impianti biogas in Italia per la trasformazione dei reflui zootecnici di bovini, in energia elettrica e termica. Ora Gloria è pronta per affrontare un altro progetto coraggioso: realizzare il primo impianto veneto di produzione di biometano agricolo nell’azienda “Andretta e Bizzotto” a Marcon, in provincia di Venezia.

Obiettivo marzo 2020

«La settimana scorsa abbiamo ottenuto l’autorizzazione, ora iniziamo i lavori – spiega Gloria Andretta –, L’obiettivo è riuscire a produrre il primo metro cubo di biometano a marzo 2020. Il progetto, oltre alla produzione di biometano, prevede anche la liquefazione del biocarburante. Un processo possibile grazie all’innovativa tecnologia della criogenia: mediante raffreddamento a basse temperature l’elemento passa dallo stato gassoso a quello liquido. Il prodotto finito andrà sul mercato per vendita diretta, per rifornire gli autotrasporti. Il mio sogno è di poter alimentare i vaporetti veneziani a biometano liquido. Al mercato dell’industria andrà invece la CO2 recuperata nel processo di upgrading da biogas a biometano. Il cambiamento, oggi, è possibile. I benefici che apportano questi impianti all’economia circolare sono notevoli».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pratiche di economia circolare

Gloria Andretta è una giovane imprenditrice socia di CIB – Consorzio Italiano Biogas, l’organizzazione che rappresenta il settore biogas e biometano a livello nazionale e che anche quest’anno sostiene il Festival Ecofuturo. Il CIB animerà alcune sessioni con interventi dei propri soci e con contributi istituzionali legati alle applicazioni del Biogasfattobene®, all’agroecologia e alla produzione di gas rinnovabile, come vie per combattere la crisi climatica attraverso la riduzione delle emissioni del comparto agricolo, lo stoccaggio di CO2 nel suolo e la produzione di biometano per la decarbonizzazione dei trasporti. «Siamo orgogliosi di poter contribuire anche quest’anno ai lavori del Festival Ecofuturo – dichiara Piero Gattoni, presidente CIB –, una manifestazione che dà voce ad un’economia diversa, fatta di tecnologia, ricerca e attenzione alla sostenibilità ambientale. Quest’anno CIB porta a Padova le esperienze dei suoi agricoltori per dimostrare come l’attivazione di pratiche di economia circolare contribuisca al sostentamento del settore agricolo e alla creazione di occupazione, valorizzando le risorse naturali, grazie, soprattutto, al riutilizzo del digestato come fertilizzante naturale utile anche nelle coltivazioni biologiche e alle doppie colture che intensificano la fotosintesi e offrono nuovi mercati alle aziende agricole

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto a Maserà: muore insegnante di religione del Pietro d'Abano

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • In vacanza in Sardegna, cade dalla scogliera e muore sul colpo: lavorava all'ospedale di Padova

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento