Dal 20 Aprile, a Este, la rassegna di fiori e piante

XVII^ edizione della iniziativa che mette in piazza il meglio del florovivaismo veneto e nazionale. Spazio anche ai prodotti tradizionali di eccellenza

XVII^ edizione di 'Este in Fiore', la Rassegna del Florovivaismo Veneto e Nazionale, che si svolgerà dal 20 al 22 Aprile 2018 presso i Giardini del Castello Carrarese e nel centro storico di Este.

Il sindaco Roberta Gallana

“Tema centrale di quest’anno – annuncia il sindaco Roberta Gallana - è il benessere della sostenibilità ambientale. Piante, fiori e natura interagiranno con l’uomo, che potrà esplorare tutti gli aspetti della vita delle piante: i loro comportamenti ed il loro adattamento. Tra poche settimane la città di Este aprirà le porte alla celebre kermesse dedicata a tutti gli specialisti, i cultori e a tutti gli amanti del mondo dei fiori e delle piante che vivranno tre giorni all’insegna della natura e dell’approfondimento scientifico e culturale. Un’edizione progettata – continua Gallana – con i vivaisti e per i vivaisti, i quali esporranno piante e fiori d’eccellenza e di ogni specie, pronti a mostrare e divulgare i metodi di coltivazione che utilizzano nel rispetto dell’ambiente e del territorio in cui viviamo”.

Le novità di questa edizione

“Tra le novità di questa edizione – anticipa il primo cittadino Roberta Gallana – vi è la grande installazione floreale in Piazza Maggiore dal titolo “Ecosistema: natura in equilibrio”. Una coinvolgente e scenografica installazione artistico florale che prenderà vita nel cuore del centro storico di Este: piante e specie floreali rappresenteranno l’equilibrio del mondo naturale che si è adattato ai continui cambiamenti climatici ed ambientali. Ma saranno valorizzati con allestimenti anche altri spazi urbani e monumenti: piazza Trento, la torre civica, il palazzo municipale e la pescheria. Il percorso floreale porterà infatti il visitatore alla Pescheria Vecchia, luogo di cultura, approfondimento e sperimentazione, nel quale si alterneranno conferenze, convegni e laboratori volti ad avvicinare il visitatore ad una sperimentazione diretta con la natura nel rispetto dell’ambiente”.

Il programma della rassegna

“Il programma sarà ricco di sorprese – conclude il sindaco. Qualche anticipazione riguarda la partecipazione tra i relatori di Antonio Cianciullo, giornalista inviato de “la Repubblica”, segue da trent’anni i temi ambientali ed ha partecipato ai principali summit internazionali sul cambiamento climatico. E ancora, ci sarà il “Maestro Giardiniere” Carlo Pagani, amatissimo dai lettori di “Gardenia” e autore di numerosi libri, super esperto della coltivazione di orto, giardino e frutteto, ci porterà nel mondo dei “giardini del secco”. Eraldo Antonini, agronomo, garden designer e storico dei giardini, ci condurrà nel magico e romantico mondo delle rose “botaniche”, spontanee in natura e spiegherà il loro utilizzo in giardino. Viaggeremo alla scoperta di un orto fiorito, nei fantastici luoghi nascosti del nostro territorio insieme a Camilla Zanarotti, dottore agronomo e architetto del paesaggio, che ci farà conoscere le nuove tecniche e metodi biologici di coltivazione dell’orto, dry garden e seeds of love, uno scambio di semi con amiche giardiniere straniere”.

Gli orari

Orari di apertura al pubblico: venerdì 20 aprile dalle ore 16.00 alle ore 20.00. sabato 21 e domenica 22 dalle 8.30 alle 20.00 nei giardini del Castello e in Piazza Maggiore. La manifestazione in centro storico si svolge domenica 22 aprile dalle ore 8.00 alle 20.00

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento