rotate-mobile
Green

Il Progetto Be-Green dell'Università vince il premio “PA Sostenibile e Resiliente 2022”

Chiara Meneghetti, responsabile scientifico del progetto: «BE-GREEN vuole rispondere alla necessità di promuovere un cambiamento verso la sostenibilità industriale, ponendo particolare attenzione al capitale umano delle aziende»

"BE-GREEN: incentivare competenze e comportamenti pro-ambientali sul lavoro per la sostenibilità industriale” è un programma di ricerca triennale, finanziato a carico dei Finanziamenti MUR a favore degli interventi REACT EU – PON “Ricerca e Innovazione 2014-2020” - DM 1062/2021, nato dalla collaborazione tra il Dipartimento di Psicologia Generale (UNIPD) e Eni S.p.A., una delle principali aziende che operano a livello nazionale e internazionale nel campo dell’energia.

FORUM PA 2022

Il progetto è stato riconosciuto e premiato, durante la Manifestazione FORUM PA 2022, tra le soluzioni più innovative e sostenibili nella categoria “Formare sui temi della Sostenibilità” all’interno dell’iniziativa PA Sostenibile e Resiliente 2022 promossa da FPA in collaborazione con ASviS con l’obiettivo di individuare e valorizzare esperienze, soluzioni e progetti orientati a promuovere la crescita sostenibile e solidale del Paese.

Il programma di ricerca BE-GREEN

Il progetto BE-GREEN è un esempio di use-inspired basic research che affronta le tematiche della sostenibilità e tutela ambientale in un’ottica evidence-based, interdisciplinare, e di collaborazione tra il mondo accademico e delle imprese. Il gruppo di lavoro BE-GREEN è costituito per il Dipartimento di Psicologia Generale dalle Prof.sse Francesca Pazzaglia -Direttrice del Dipartimento- e Chiara Meneghetti, da Elena Carbone, ricercatrice a tempo determinato impegnata per la realizzazione del progetto, con la collaborazione del Dott. Alberto Rosso, esperto in formazione sui temi della sostenibilità, e per Eni dall’Ing. Paola Volpe, responsabile Ambiente HSEQ, con l’Ing. Ivan Innocenti e la Dott.ssa Monica Musicanti, coordinatori di progetti ambientali HSEQ.

Dipartimento

Il Dipartimento di Psicologia Generale, in linea con la policy dell’Ateneo, è sensibile alle tematiche green e promuove ricerche che permettano di coniugare le conoscenze, competenze e i modelli teorici propri della psicologia a favore della sostenibilità ambientale in azienda e nel territorio. Eni ha avviato nel 2019 un percorso pionieristico volto a promuovere una cultura organizzativa green-oriented, e la sua collaborazione con il Dipartimento di Psicologia Generale è stata siglata nel 2021 da un accordo quadro e consolidata con questo programma di ricerca. «In linea con le priorità nazionali (PNRR 2021-2027) e internazionali (Agenda ONU 2030), BE-GREEN vuole rispondere alla necessità di promuovere un cambiamento verso la sostenibilità industriale, ponendo particolare attenzione al capitale umano delle aziende», spiega Chiara Meneghetti, responsabile scientifico del progetto. Evidenze scientifiche suggeriscono come incentivare nel proprio capitale umano (figure manageriali e operative) competenze e comportamenti pro-ambientali sul luogo di lavoro rappresenti per le aziende una soluzione strategica per favorire tale cambiamento. Riteniamo che BE-GREEN abbia un importante valore sia sul piano scientifico che sul piano economico e sociale, e confidiamo possa avere importanti implicazioni e ricadute per la sostenibilità ambientale – conclude Chiara Meneghetti – Siamo grati a FPA e ASviS per aver voluto valorizzare il nostro progetto con questo riconoscimento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Progetto Be-Green dell'Università vince il premio “PA Sostenibile e Resiliente 2022”

PadovaOggi è in caricamento