Differenziata, controlli su plastica Rischio sanzioni, premi ai virtuosi

Utenti Etra sorvegliati speciali con addetti che stanno verificando i conferimenti nei bidoni. Lasciano un cartellino verde se la differenziazione è corretta, giallo se è da ammonizione e rosso per errori palesi o reiterati

Raccolta differenziata della plastica

Sulla differenziata vietato sgarrare, soprattutto per quanto riguarda la plastica. Utenti Etra sorvegliati speciali nel Padovano con l'avvio della campagna "Niente è come sembra" volta  a verificare la correttezza dei conferimenti e informare i cittadini. Ispettori ecologici incaricati da Etra in queste settimane stanno controllando, nei Comuni serviti dalla società, i sacchetti degli utenti contenuti nei bidoni esposti fuori dalle case.

SANZIONI A CHI SGARRA, PREMI AI VIRTUOSI. Gli operatori sono facilmente riconoscibili in quanto indossano il giubbotto con il logo di Etra e portano sempre il cartellino di riconoscimento. A seconda dell'esito del controllo, rilasciano un cartellino di colore diverso: verde se la differenziazione è corretta, giallo se è da ammonizione e rosso, ai controlli successivi all'ammonizione, se ci sono errori palesi o reiterati. Etra fornirà dei resoconti periodici ai Comuni e, in presenza di cartellini rossi, si potranno prevedere sanzioni come la sospensione delle riduzioni tariffarie oppure, per i cartellini verdi, l'estrazione di premi. I controlli vengono eseguiti la sera o il mattino prima della raccolta.

DISTINGUERE I MATERIALI. "Le difficoltà nel distinguere i materiali riciclabili da quelli che non lo sono - puntualizza Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di Gestione di Etra - derivano anche dall'introduzione sul mercato di prodotti sempre nuovi, di origine plastica ma non facilmente classificabili, ad esempio da maggio 2012 sono stati ammessi nella frazione "plastica" anche piatti e bicchieri usa e getta e di recente le grucce appendiabiti in plastica. Proprio per rendere la vita più facile agli utenti Etra ha lanciato in questi anni diverse campagne informative sul corretto conferimento della plastica, gli stessi operatori che stanno eseguendo i controlli sono a disposizione per fornire chiarimenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento