menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aria inquinata, il Comune: "Padova migliora, dati Legambiente scorretti"

L'assessore all'Ambiente, Matteo Cavatton, smentisce il report divulgato dall'associazione ambientalista: "Per l'ozono non sono 41 i giorni di superamento del limite per la protezione della salute umana bensì 31"

"Il trend dell’inquinamento dell’aria della città di Padova è in miglioramento e il dato relativo all'ozono fornito da Legambiente è scorretto in quanto non sono 41 i giorni di superamento del limite per la protezione della salute umana bensì 31. È comunque necessario attendere la fine dell'anno solare in quanto molti indicatori hanno un tempo di mediazione valutato sull'intero anno".  È quanto dichiarato dall'assessore all'Ambiente, Matteo Cavatton, a seguito del rapporto divulgato nei giorni scorsi da Legambiente.

DATI. "Con riferimento alle polveri sottili - prosegue l'assessore - per avere un'indicazione ad oggi dell'andamento dei superamenti della concentrazione media giornaliera di 50 μg/m3 da non superare più di 35 gg all'anno, abbiamo posto a confronto i dati del 2013 con quelli del 2014, dal 1 gennaio al 2 dicembre. Il limite dei 35 giorni - continua - è stato superato il giorno 18 ottobre nell'anno 2013 e il giorno 21 ottobre per il 2014, mentre per gli anni 2010, 2011, 2012 il suddetto limite veniva già raggiunto a febbraio. Per quanto riguarda l’ozono - aggiunge l'assessore - per il valore obiettivo della salute per il 2014, si attende la conclusione dell'anno. Ci attendiamo comunque un valore simile a quello del 2013".

"PIANO ARIA". "Il Comune - precisa - si è dotato del cosiddetto 'piano aria', che interessa il periodo da novembre ad aprile. Si tratta di una serie di provvedimenti di limitazioni del traffico per gli autoveicoli più inquinanti e per gli immobili con riscaldamento a combustibile non gassoso. Inoltre – aggiunge Cavatton - abbiamo previsto la possibilità di aumentare le ore di blocco, sempre per gli autoveicoli più inquinanti, in concomitanza di manifestazioni pubbliche che coinvolgano la cittadinanza, in condizioni di livelli alterati di pm10".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento