Padova2020: "Oltre a colate di cemento, anche colate di asfalto. No al parcheggio scambiatore al Plebiscito"

Massimo Bitonci, sindaco di Padova, annuncia l’intenzione di fare un nuovo parcheggio scambiatore al Plebiscito per 1000 posti auto. Padova2020 dice no all'ennesima inutile grande opera che non va a beneficio dei cittadini e della qualità dell'ambiente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Il sindaco di Padova annuncia l'intenzione di fare un nuovo parcheggio scambiatore al Plebiscito per 1000 posti auto, espropriando i terreni, con la scusa di rendere un servizio utile ai cittadini. E' inaccettabile chefaccia queste dichiarazioni pubbliche alla stampa anziché incontrare i cittadini in un'assemblea pubblica, soprattutto quelli più direttamente interessati. Un tema così importante non può certo esaurirsi nella manciata di minuti dedicati in Consiglio agli interventi.

"A noi sembra una scusa bella e buona per giustificare una nuova colata di asfalto - denuncia Roberto Marinello, consigliere di Padova2020 - Padova già soffoca ed è ai vertici mondiali per inquinamento da PM10, e anziché pensare ad incrementare il verde, lo si riduce non solo in centro, con i numerosi abbattimenti di alberature di questo periodo, ma ora anche nei quartieri".

"Non vediamo la necessità di spendere milioni di euro per far giocare il Padova Calcio al Plebiscito quando c'è già lo stadio Euganeo - rincara Beatrice Dalla Barba - e con argomentazioni che si possono facilmente smontare: infatti nei pressi dello stadio Euganeo c'è già un enorme parcheggio non utilizzato. Perché non usare quello come parcheggio scambiatore, visto che ci sarebbe già anche la viabilità sufficiente per raggiungere la tangenziale? Inoltre esiste anche il parcheggio del capolinea del tram a Pontevigodarzere che offre già un'alternativa per chi arriva dalla tangenziale, con una linea meglio servita e percorsi meno tortuosi rispetto alle linee di autobus con capolinea al Plebiscito".

Inoltre, la realizzazione di un nuovo parcheggio scambiatore nella zona del Plebiscito rischia di aumentare il traffico proveniente da nord, con ripercussioni sulla viabilità proprio della zona di Pontevigodarzere. Ci domandiamo poi cosa si intenda fare degli introiti dei ticket d'ingresso: andranno a finanziare altro cemento?

Roberto Marinello e Beatrice Dalla Barba

Consiglieri di Padova2020

www.padova2020.it

I più letti
Torna su
PadovaOggi è in caricamento