menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parco regionale Colli Euganei, un concorso per la rivitalizzazione di un'area dismessa

"Ridisegnare" un'area industriale abbandonata è la sfida cui sono chiamati i progettisti che parteciperanno alla prima sezione del bando internazionale di architettura del Paesaggio Flormart Garden Show in fiera dal 21 al 23 a Padova

“Ridisegnare” un’area industriale dismessa di 8mila metriquadri, nel cuore del parco Regionale dei Colli Euganei. Questa la sfida cui sono chiamati i progettisti che parteciperanno alla prima sezione del concorso internazionale di architettura del Paesaggio Flormart Garden Show, lanciato da Flormart, il salone internazionale del Florovivaismo e Giardinaggio in programma in fiera a Padova dal 21 al 23 settembre 2016. L’area, a pochi passi dal centro di Lozzo Atestino, è di proprietà della Fischer Italia: dopo l’accorpamento con la sede di Padova, nel 2013, è di fatto diventata disponibile.

LE REGOLE. Il bando non pone vincoli rigidi né indica a priori la destinazione futura dell’area, che dovrà essere suggerita proprio dai diversi progetti presentati. Al vincitore andrà un premio di 10mila euro, mentre al secondo e terzo classificato saranno assegnati rispettivamente 2mila e mille euro.

COME FUNZIONA. Accanto alla prima sezione del concorso, anche una sezione dedicata ai progetti di giardini temporanei di 48mq che verranno allestiti in Fiera in occasione di Flormart: in questo caso ai primi tre classificati andranno rispettivamente 4mila, 2mila e mille euro. A giudicare i progetti sarà una giuria presieduta dall’architetto Giorgio Strappazzon e composta da Paolo Botton, assessore al Verde comune di Padova, prof. arq. Juan Palerm, presidente Uniscape e Cattedratico di Architettura Università di Las Palmas di Gran Canaria, Giuseppe Cappochin, presidente dell’Ordine degli Architetti di Padova, Michelangelo Savino, docente di Tecnica e Pianificazione Urbanistica presso l’università di Padova, Daniele Villa, amministratore delegato di PadovaFiere spa, Novella B. Cappelletti, presidente Paysage e direttore della rivista Topscape e Lucia Bortolini, docente di Manutenzione delle aree verdi presso l’università di Padova.

FINANZIAMENTI. Il concorso, lanciato per la prima volta in occasione della Green Week (1-6 marzo) ha ottenuto i prestigiosi patrocini del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Regione Veneto, della Provincia di Padova, del Comune di Padova, della Camera di Commercio di Padova, di AIAPP (Associazione italiana architettura del Paesaggio) del dipartimento TESAF e ICEA dell’Università degli studi di Padova, del Consiglio nazionale architetti pianificatori paesaggisti e conservatori e della Green Week.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento