Lunedì, 17 Maggio 2021
life

Tenere in forma se stessi e l'ambiente, Clean-running Europe: raccogliere rifiuti correndo

Quando si va a correre, ad esempio lungo gli argini, ci si porta dietro un sacco con il quale raccogliere via via i rifiuti che si incontrano durante la corsa

(Foto Facebook)

Due in uno: allenarsi e tenere pulito l'ambiente. L'iniziativa si chiama "Clean-Running Europe", ed è stata ideata da Edoardo Bottaro, padovano di Veggiano. In pratica, quando si va a correre, ad esempio lungo gli argini, ci si porta dietro un sacco con il quale raccogliere via via i rifiuti che si incontrano durante la corsa. "Non preoccupiamoci se l'attività sarà troppo produttiva", ironizzano gli ideatori.

L'INIZIATIVA. Già, perché, a giudicare dalle immagini postate di volta in volta sulla pagina Facebook dedicata alla particolare attività sportiva, di rifiuti ce n'è sempre, e non si corre mai il rischio di tornare a casa a mani vuote. Le corse ecologiche di Bottaro non coprono solo il territorio di Veggiano o il Padovano in generale: la clean-running Europe è ovunque ci si trovi e ci sia della sporcizia da estirpare, Pederobba (Treviso) e Marghera (Venezia), ad esempio, ma anche all'estero, se ci si trova e si può, si fa qualcosa. I maratoneti dell'ambiente sono ancora pochi, ma la speranza è che l'iniziativa si estenda. Intanto l'idea evidentemente piace, e la pagina Facebook attualmente conta oltre 200 amici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenere in forma se stessi e l'ambiente, Clean-running Europe: raccogliere rifiuti correndo

PadovaOggi è in caricamento