menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bike sharing, un questionario per comprendere i bisogni a Padova

Tramite il progetto europero Velocittà, il comune sottoporrà delle domande a studenti, cittadini, pendolari, residenti e turisti per capire le esigenze rispetto al servizio e alla ciclabilità in generale

Il comune di Padova è partner del progetto europeo denominato Velocittà (programma IEE Intelligent Energy Europe), approvato e finanziato dalla UE. Gli obiettivi sono essenzialmente due: l'utilizzo di tecniche di segmentazione del mercato per superare le barriere percettive e/o attitudinali ancora esistenti sull’uso del bike sharing e l'adozione delle più efficaci soluzioni operative per migliorare le prestazioni del sistema di bike sharing.

PROMUOVERE IL SERVIZIO. Il focus del progetto riguarda quindi principalmente la promozione del servizio di bike sharing mediante il miglioramento della sua gestione e la fidelizzazione del servizio con la realizzazione di campagne promozionali ad hoc su gruppi di target. Le attività di progetto sono iniziate il 1 marzo 2014 e finora il Comune ha fornito al responsabile internazionale di progetto tutti i dati della città e del servizio di bike sharing di Padova che, insieme a quelli delle altre città partner, sono stati elaborati dagli esperti internazionali che hanno redatto due tipologie di questionari da sottoporre a studenti, cittadini, pendolari, residenti e turisti per comprendere le esigenze delle persone rispetto al servizio di bike sharing e alla ciclabilità in generale nonché per impostare le campagne promozionali rivolte ai gruppi target selezionati.

QUESTIONARIO. Le indagini avverranno quindi proponendo la compilazione di tali questionari (a cura del personale del Comune - settore Mobilità e Traffico, coadiuvato dai volontari dell’Associazione Amici della Bicicletta) da mercoledì 10 a sabato 13 settembre, dalle ore 9 alle ore 19 principalmente in Piazzale Stazione, Urp, Azienda di Promozione Turistica, e da mercoledì 13 a sabato 16 settembre dalle ore 9 alle ore 19 nelle piazze centrali della città. L’indagine per gli  studenti dell’Università di Padova avverrà invece durante la prima parte del mese di ottobre, onde intercettare gli studenti che solo in quel periodo inizieranno la frequentazione dei corsi per il nuovo anno accademico. Contestualmente alle rilevazioni sul campo, avverranno anche delle interviste con i Mobility Manager di alcune grandi aziende (Inps, Vodafone, Università, Banca Antonveneta/Mps, Aps Holding, Azienda Ospedaliera Padova)  per rilevare i bisogni di ciclabilità e l’uso del bike sharing, sia in termini di organizzazione aziendale che sulle abitudini di mobilità dei dipendenti.

DATI VELOCITTÀ. Partners: 7 esperti nel campo della ciclabilità, bike sharing, efficienza energetica, porject management, valutazione e promozione locale ed europea; 5 autorità pubbliche locali responsabili per la ciclabilità e la promozione della mobilità sostenibile: Padova, Londra, Burgos, Cracovia, Szeged; coordinatore di progetto DTV Consultants (Olanda). Importo: complessivo di progetto € 1.691.037,00, Comune di Padova € 170.074,00 di cui 120.752,00 finanziati UE (cofinanziamento Comune di Padova in termini di valore delle attività svolte dai dipendenti -  costi staff). Durata: 36 mesi, dal 1 marzo 2014 al 28 febbraio 2017

DATI BIKE SHARING A PADOVA. Gestore: Bicincittà di Orbassano (TO). Servizio attivato l’11 luglio 2013: 28 stazioni, 265 biciclette (di cui 65 e-bike). Numero di prelievi totali: 214.779. Numero utenti attivi: 2049. Numero noleggi/utente: 89 (media matematica calcolata sugli utenti attivi). Numero noleggi/bicicletta: 1.074. Numero noleggi/stazione: 7.671.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento