Lunedì, 18 Ottobre 2021
Green

Parte lo stop alle auto: con l'allerta arancio ferme anche le Euro 5. E intanto, addio pure a Brusa la Vecia

Si comincia venerdì con i nuovi provvedimenti in vigore fino ad aprile. L'assessora Gallani annuncia anche che da adesso in poi salterà il tradizionale evento in prato per la Befana, considerato troppo inquinante

Da venerdì 1 ottobre sto alle auto inquinanti e quest'anno niente fuochi d'artificio in Prà e Brusa la Vecia. Quest'anno, dopo la sentenza di condanna della Corte di Giustizia della Commissione Europea, per il superamento dei valori di Pm10 in diverse zone d'Italia (inclusa la Pianura Padana) le misure saranno più stringenti. I provvedimenti di limitazione del traffico verranno applicate anche quest'anno su tre livelli (verde, arancio, rosso) in base alle comunicazioni Arpav sui dati di concentrazione di polveri sottili. In più, saranno cancellato anche gli eventi come i fuochi pirotecnici e il tradizionale appuntamento con la Befana in Prato della Valle «per motivi ambientali» e non per questioni legate all'emergenza sanitaria. Una decisione che farà discutere e che potrebbe non piacere ai commercianti e all'ala destra del parlamentino di Palazzo Moroni.

Le nuove misure

Le limitazioni, che rafforzano i precedenti provvedimenti, sono previste dal pacchetto di misure straordinarie approvato dalla Regione Veneto in seguito alla sentenza. Saranno attivi dal primo ottobre al 30 aprile 2022, in tutto il territorio comunale e con una pausa natalizia. Tra le importanti differenze rispetto agli scorsi anni troviamo che per la prima volta le misure vengono applicate non solo nei comuni con più di 30.000 abitanti ma in tutto l’agglomerato, quindi nei 19 comuni della provincia che compongono l’agglomerato urbano di Padova. La maggior novità delle nuove misure riguarda il blocco dei veicoli privati e commerciali Euro4 diesel anche a livello di allerta verde ed Euro 5 dei veicoli privati a livello di allerta arancione e commerciali rosso. Va però sottolineato che, fino a quando è in vigore lo stato di emergenza per contagio da Covid-19 (attualmente previsto fino al 31/12/2021), il blocco dei veicoli Euro 4 a gasolio, con il livello di allerta verde, non viene applicato. Le limitazioni riguardano anche gli impianti di riscaldamento. Sono previste deroghe per situazioni particolari. I cittadini potranno informarsi sui livelli di allerta attraverso il canale Telegram che aggiorna in tempo reale sui livelli di allerta, il sito istituzionale Padovanet e si stanno individuando ulteriori forme di comunicazione ai cittadini.

Pausa natalizia e domeniche ecologiche

Viene confermata la pausa natalizia dal 18 dicembre al 6 gennaio, ma dal 27 dicembre al 6 gennaio si applicheranno le misure in caso di allerta rossa. Sono state anche confermate le domeniche ecologiche obbligatorie secondo la delibera regionale e al momento sono confermate le seguenti domeniche:

- domenica 17 ottobre

- domenica 21 novembre

- domenica 23 gennaio

- domenica 20 febbraio

- domenica 20 marzo

- domenica 24 aprile

Nello schema tutte le limitazioni

Misure No Kat 2021-2022-3

Gallani

Nel video l'assessora all'ambiente spiega nel dettaglio tutti i provvedimenti e le deroghe

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte lo stop alle auto: con l'allerta arancio ferme anche le Euro 5. E intanto, addio pure a Brusa la Vecia

PadovaOggi è in caricamento