Green: come non sprecare il Natale e fare una buona raccolta differenziata

Sui social network di AcegasApsAmga tanti consigli utili su come ridurre gli sprechi natalizi, grazie alla campagna in pillole realizzata dalla multiuitlity per queste festività

Non sprecare il Natale è il titolo della campagna che AcegasApsAmga ha avviato sui social in occasione di queste festività natalizie: 5 pillole in formato di fumetto per aiutare i cittadini a festeggiare al meglio, ma senza sprechi, con giovamento per l’ambiente ma anche per il portafoglio. Recandosi sui canali social di AcegasApsAmga è quindi possibile scoprire i consigli della muliutility per un Natale festoso, ma con meno sprechi. Sempre sui social aziendali da oggi sarà possibile conoscere anche alcuni suggerimenti su come fare una buona raccolta differenziata, dedicata a quei rifiuti tipicamente natalizi che non si possono evitare.

Come differenziare

Per una buona raccolta differenziata, tutto l’anno è sempre disponibile il Rifiutologo, l’app del Gruppo Hera per smartphone e tablet (www.ilrifiutologo.it) con cui separare bene i rifiuti e vivere così un Natale nel rispetto dell’ambiente. Per i rifiuti più tipici del Natale ecco anche quest’anno un decalogo da Il Rifiutologo per procedere con una buona raccolta differenziata festiva.È importante ridurre gli imballaggi voluminosi in cartone, conferendoli insieme alla carta negli appositi contenitori stradali. Al contrario, la carta da regalo, se dorata o argentata, deve essere conferita nell’indifferenziato insieme anche ai nastri e i fiocchi colorati che decorano i pacchi. Se però la carta è ancora in buone condizioni, può essere riutilizzata per incartare altri regali, dando così una mano all'ambiente.

Imballaggi e plastica

Un altro tipico rifiuto deriva dagli imballaggi in plastica o polistirolo, spesso utilizzati per il confezionamento di oggetti tecnologici, vanno nella plastica, ma se ingombranti devono essere consegnati ai Centri di Raccolta. I giocattoli non elettronici come macchinine o pupazzi, anche se di plastica, vanno nell'indifferenziato. Se tuttavia sono in buone condizioni possono essere donati ad associazioni benefiche: AcegasApsAmga consiglia di donare alle onlus del territorio qualsiasi bene che sia ancora funzionante e utilizzabile. Giocattoli compresi. Gli abeti senza radici, non più trapiantabili, possono essere trasformati in fertilizzante da riutilizzare in agricoltura. Per questo motivo non vanno abbandonati accanto ai cassonetti, ma consegnati ai Centri di Raccolta. Anche gli alberi di Natale sintetici, se non più utilizzabili, vanno conferiti ai Centri di Raccolta. Come negli altri mesi dell’anno, inoltre, per gli scarti verdi AcegasApsAmga offre un servizio di ritiro “porta a porta” gratuito, su prenotazione chiamando il numero verde 800 955 988.

Brindisi ecologici

Il vetro è un materiale amico dell’ambiente, perché può essere riciclato al 100% e all’infinito. Dopo il brindisi, le bottiglie vuote vanno conferite sfuse nei contenitori dedicati senza usare alcun tipo di sacchetto. Spesso con gli allestimenti natalizi si scopre che alcune file di luci colorate dedicate agli alberi, ai presepi e agli esterni delle abitazioni, non funzionano più. Se non sono più utilizzabili, diventano RAEE (Rifiuti da Apparecchiature elettriche ed elettroniche) e devono essere consegnate ai Centri di raccolta. Anche durante il periodo natalizio i centri di raccolta di Padova sono aperti nei seguenti orari, salvo le chiusure nei giorni 25 e 26 dicembre 2019 e 1 e 6 gennaio 2020, a cui si aggiunge la temporanea chiusura del centro di raccolta Euganea fino al 31 dicembre 2019:

Giorni e orari di apertura

Anche durante il periodo natalizio i centri di raccolta di Padova sono aperti nei seguenti orari, salvo le chiusure nei giorni 25 e 26 dicembre 2019 e 1 e 6 gennaio 2020, a cui si aggiunge la temporanea chiusura del centro di raccolta Euganea fino al 31 dicembre 2019:

  • Centro di Raccolta Guizza - via Pontedera, aperto:
    • da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00;
    • sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30;
    • domenica dalle 8.30 alle 15.00
  • Centro di Raccolta Euganea - via Montà, 29, aperto dal 2 gennaio 2020:
    • da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00;
    • sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30;
    • domenica dalle 8.30 alle 15.00
  • Centro di Raccolta Stanga - via Corrado, 1, aperto:
    • da martedì a venerdì dalle 12.00 alle 16.00;
    • sabato dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18.30;
    • domenica dalle 8.30 alle 15.00
  • Centro di Raccolta ZIP - Corso Stati Uniti, 5, aperto:
    • da martedì a venerdì dalle 11.00 alle 16.00;
    • sabato dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30;
    • domenica dalle 8.30 alle 16.00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: i focolai rischiarano la notte. Pompieri al lavoro senza sosta

  • Buoni spesa, nel pomeriggio inizia la consegna a casa a chi ne ha diritto

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento