Settimana europea per la riduzione dei rifiuti: le iniziative dell'Università di Padova

L'ateneo, che nel 2018 ha avviato al recupero circa l'88% dei rifiuti speciali, aderisce alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti. In questa occasione è stata realizzata una guida per riconoscere i simboli riportati sulle confezioni e fare correttamente la raccolta differenziata

L’Università di Padova aderisce (nell’ambito di UniPadova Sostenibile) alla Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, iniziativa di sensibilizzazione nata grazie al programma di finanziamento Life+ della Comunità Europea e giunta alla sua undicesima edizione.

La guida

La Settimana europea per la riduzione dei rifiuti è dedicata al tema “Educare alla riduzione dei rifiuti”. In questa occasione, l’Ufficio Ambiente e sicurezza dell’Università di Padova ha realizzato “Come ti riciclo? Simboli ambientali degli imballaggi”, una guida  - disponibile a questo link - a disposizione della comunità universitaria e non solo, per imparare a conoscere i simboli riportati sulle confezioni dei prodotti e ad utilizzarli per fare correttamente la raccolta differenziata. Questa iniziativa rientra nell’ambito dell’impegno per una gestione responsabile delle risorse, improntato ai principi di prevenzione e riduzione dei rifiuti, favorendo il riutilizzo e il riciclaggio e il recupero dei materiali, con l’obiettivo di ridurre l’impatto delle attività accademiche sull’ambiente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sinergia

Dal 2016 l’Ateneo opera in sinergia con il Comune di Padova e con il Gruppo Hera per la promozione della raccolta differenziata all’interno delle proprie strutture. Nel 2018 è stato avviato inoltre un tavolo di lavoro con la partecipazione di diversi enti locali e del settore ambientale che ha portato, nel 2019, alla firma di un protocollo d’intesa tra Ateneo, Comune di Padova e Gruppo Hera con il fine di pianificare azioni di miglioramento della gestione e della raccolta dei rifiuti urbani nelle zone universitarie e sul territorio comunale, anche attraverso la sensibilizzazione, divulgazione e formazione su temi quali l’economia circolare, la riduzione dei rifiuti e l’implementazione di acquisti verdi. Sempre grazie all’impegno dell’Ateneo per una gestione più sostenibile dei rifiuti, nel 2018 è stato avviato a recupero circa l’88% dei rifiuti speciali, tra i quali rifiuti chimici e sanitari, RAEE, carta e cartone, e scarti di origine animale: un risultato raggiunto attraverso un processo che vede coinvolti oltre 950 dipendenti formati, 55 delegati per 27 siti di deposito temporaneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Boschi in fiamme sui Colli: nuovi focolai sul monte Solone, tornano in volo gli elicotteri

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

  • LIVE - Emergenza Coronavirus: calano i ricoveri e aumentano i guariti

  • Coronavirus, Zaia: «Firmata una nuova ordinanza regionale con ulteriori restrizioni»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento