Una rotonda "green": la riforestazione urbana arriva anche a Pontevigodarzere

Sono in corso i lavori per la sistemazione del terreno nella rotonda “ex Saimp” di Pontevigodarzere, dove presto saranno messi a dimora nuove piante nell’ambito del progetto Padova O2, con la partecipazione di cittadine e cittadini

La riforestazione urbana arriva anche nella maxi-rotonda di Pontevigodarzere

Sono in corso i lavori per la sistemazione del terreno nella rotonda “ex Saimp” di Pontevigodarzere, dove presto saranno messi a dimora nuove piante nell’ambito del progetto Padova O2, con la partecipazione di cittadine e cittadini.

pontevigodarzere-2-2-2

"Ex Saimp" a Pontevigodarzere

Nella zona, data la particolare posizione e conformazione con molti servizi a rete (elettrodotto aereo, distribuzione gas e acqua) verranno piantati soprattutto arbusti, individuati come quelli più adatti all’ambiente specifico. Alcuni sono già stati messi a dimora, mentre altri saranno piantati dai cittadini che li hanno “adottati” attraverso il portale wownature.eu. Sul sito è infatti possibile scegliere una delle zone individuate nel progetto di riforestazione portato avanti dall’assessorato al Verde e la specie di albero da acquistare o da regalare. Ogni singolo cittadino che sceglie di impegnarsi per dare più verde alla città potrà così avere il “suo” albero, georeferenziato, che potrà seguire nella crescita. Le prime “foreste urbane” a Padova sono già nate nelle scorse settimane a Mortise e Altichiero, dove sono stati piantati complessivamente circa 3.500 nuovi alberi e arbusti grazie al contributo di aziende, associazioni, festival, scuole, famiglie e singoli cittadini. In molti si sono anche ritrovati a fare festa assieme e soprattutto a piantare gli alberi.

Chiara Gallani

Sottolinea l’assessore al verde Chiara Gallani: «Stiamo portando avanti un progetto ambizioso, storico, che segnerà il futuro della città – – Abbiamo ancora negli occhi la festa del 26 ottobre, quando tutti assieme tanti padovani hanno fatto nascere i primi boschi di Padova O2. Il progetto continua: stiamo sistemando tutte le aree destinate alla messa a dimora, lavoro lungo e impegnativo che richiede molto tempo per risultare efficace. La piantumazione in quella zona è molto simbolica, darà finalmente a Padova quelli che molti hanno desiderato in questi anni: un ingresso verde, una porta d’accesso all’insegna della sostenibilità. Grazie ad aziende, associazioni e cittadini molti alberi saranno piantati, ma siamo sicuri che si possa fare molto di più. Sul sito è sempre possibile contribuire alla riforestazione di Padova: un albero è sicuramente un regalo di Natale bello, significativo, duraturo. Ma soprattutto è un regalo per tutta la città e per il nostro futuro».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

pontevigodarzere-4-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: quattro morti in provincia di Padova, anche il custode di Villa Marin

  • Mascherine Grafica Veneta, da mercoledì 24 la distribuzione in 41 supermercati di Padova

  • Coronavirus, Zaia: «Si tornerà alla normalità, ma gradualmente. Non abbassiamo la guardia»

  • Pm10 alle stelle negli ultimi tre giorni a Padova e provincia: ecco le motivazioni

  • «Via libera alla vendita di piante e fiori»: boccata di ossigeno per 450 aziende padovane

  • Rientra e trova la compagna esanime: stroncata in casa da un malore fatale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento