rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Green

Smog, polveri sottili alle stelle: torna allerta arancione e lo stop agli Euro 5 diesel

Le limitazioni al traffico quindi salgono e colpiscono migliaia di automobilisti. Riscaldamenti da portare a 18 gradi

Si passa allo stato di allerta arancione e allo stop delle Euro 5. Le limitazioni al traffico quindi diventano più stringenti da domani 2 febbraio, almeno fino a venerdì, giorno prima del prossimo bollettino di Arpav. E' stata proprio Arpav a stabilire l'innalzamento del livello d'allerta da verde ad arancio, dopo 4 giorni di sforamenti consecutivi. Ferme anche le Euro 2 a benzina.

Livello arancione

Prevede il divieto di circolazione Euro 1 ed Euro 2 a benzina e fino alle Euro 5 invece per il diesel. Mentre per gli autoveicoli trasporto merci (categoria N) lo stop è fino agli Euro 4. In più, moto e motorini Euro 0 e Euro 1. Le limitazioni vengono applicate da lunedì a domenica dalle 8:30 alle 18:30 (con inclusione dei giorni festivi infrasettimanali).

Riscaldamento

Con il livello arancio è prevista la limitazione della temperatura degli ambienti che non deve superare:

i 18 gradi (con tolleranza di 2° C) negli edifici adibiti a: abitazioni, uffici, attività ricreative, attività commerciali, attività sportive e attività scolastiche;

i 17 gradi (con tolleranza di 2° C) negli edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali.
Sono fatte salve le eccezioni di legge.

E' previsto inoltre:

il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici (caldaie, stufe, caminetti...) alimentati a biomassa legnosa (legna, cippato, pellet...) di classe 1 stella, 2 stelle e 3 stelle (classificazione ai sensi del Decreto n. 186 del 07/11/2017), in presenza di impianto di riscaldamento alternativo.
Per conoscere la classe di appartenenza del generatore a biomassa legnosa contattare il proprio installatore;

il divieto di combustioni all'aperto di piccoli cumuli di materiale vegetale da attività agricole e forestali;

il divieto di barbecue, falò rituali, fuochi d'artificio a scopo di intrattenimento;

il divieto di spandimento di liquami zootecnici (fino al 15 aprile 2023).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog, polveri sottili alle stelle: torna allerta arancione e lo stop agli Euro 5 diesel

PadovaOggi è in caricamento