rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Anziani

Contributo economico per il pagamento delle bollette di energia elettrica

Uno sconto sulla spesa annua per l'energia elettrica, voluto dal Governo e rivolto alle famiglie in condizione di disagio economico. Il Bonus è previsto anche per chi soffre di gravi malattie

Il Bonus sociale è un aiuto economico (uno sconto) sulla spesa annua per l'energia elettrica, voluto dal Governo e rivolto alle famiglie in condizione di disagio economico. Il Bonus è previsto anche per chi soffre di gravi malattie ed è costretto all'uso di apparecchiature elettromedicali indispensabili per il mantenimento in vita.

CHI. La validità del Bonus è annuale, al termine dell'anno il cittadino deve rinnovare la richiesta di ammissione. Solo per chi soffre di gravi malattie può usufruire del Bonus senza interruzione, fino a quando persiste la necessità di utilizzare le apposite apparecchiature, senza necessità di ripresentare la domanda. Possono accedere al bonus sociale tutti i clienti domestici, intestatari di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza con potenza fino a 3 kW, che abbiano un Isee (Indicatore situazione economica equivalente) inferiore o uguale a 7.500 euro oppure un Isee inferiore o uguale a 20.000 euro per famiglie con 4 o più figli a carico. La potenza è estesa a 4,5 KW per le istanze di disagio economico presentate da soggetti con un nucleo familiare superiore a 4 componenti. I due bonus (per disagio economico e per disagio fisico) sono tra loro cumulabili.

GRAVI MALATTIE. Hanno diritto al Bonus sociale anche tutti i clienti presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.
In questi casi, per richiedere il bonus, l'interessato deve possedere un certificato Asl che attesti:
- la necessità di utilizzare tali apparecchiature,
- il tipo di apparecchiatura utilizzata;
- l’indirizzo dove l’apparecchiatura è installata;
- la data a partire dalla quale il cittadino utilizza l’apparecchiatura.

QUANTO. Per situazioni di disagio economico il valore del bonus varia a seconda del numero di componenti il nucleo familiare:
- 58,00 euro/anno per un nucleo familiare di 1-2 persone,
- 75,00 euro/anno per un nucleo di 3-4 persone,
- 130,00 euro/anno per un nucleo familiare con più di 4 persone.

Per chi utilizza apparecchiature elettromedicali il bonus è di 144 euro/anno.

TEMPI. La richiesta del bonus può essere presentata in qualsiasi momento e, quando validata dal distributore dell'energia, dà diritto a fruire dell'agevolazione per i successivi 12 mesi. Lo sconto in bolletta viene applicato non prima di due mesi dalla presentazione della richiesta di ammissione presso il proprio Comune di residenza. Per il rinnovo della richiesta, invece, la domanda deve essere presentata entro 12 mesi dalla data della precedente.

DOCUMENTI. Chi vuole presentare richiesta per usufruire del bonus può rivolgersi, se residente nel Comune di Padova, ai Caaf che hanno sottoscritto l'apposita convenzione con il Comune di Padova. Alla domanda è necessario allegare copia dell'attestazione Isee (per il disagio economico) o della certificazione Asl o relativa dichiarazione sostitutiva (per il disagio fisico), più copia del proprio documento di identità e di una bolletta recente. Sono necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di energia elettrica (facilmente reperibili sulle bollette). Nel caso in cui il richiedente non sia in possesso di attestazione Isee in corso di validità, è necessario che si rivolga al Caaf per il rilascio dell'attestazione, producendo la necessaria documentazione. Se la domanda di agevolazione è ammessa viene rilasciata al cittadino la relativa ricevuta; al termine delle verifiche il distributore eroga, se ci sono i presupposti, la tariffa agevolata sotto forma di sconto in bolletta.

INFORMAZIONI. Rivolgersi nei Centri servizi territoriali; Urp di Palazzo Moroni e di quartiere; Caaf convenzionati; Numero verde 800 166 654, in funzione da lunedì a venerdì dalle 8 alle 18.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributo economico per il pagamento delle bollette di energia elettrica

PadovaOggi è in caricamento