Case popolari: informazioni per le assegnazioni dal comune di Padova

E' stata approvata la graduatoria definitiva delle domande ammesse al Bando per l'assegnazione in locazione di alloggi Erp - 2019 (determinazione n. 248 del 05/06/2020).

Si precisa che a parità di punteggio “sono collocati prioritariamente i nuclei con Isee inferiore e, in caso di parità anche della situazione economica, prevale la domanda con data di protocollo anteriore”.

Per l'identificazione del nucleo familiare richiedente è necessario essere in possesso del numero di protocollo della domanda, rilasciato dal Caaf al momento della presentazione della domanda, ed effettuare una ricerca sul file della graduatoria.

Clicca qui per verificare la gradutaria o nel dettaglio al sito https://www.padovanet.it/informazione/assegnazione-alloggi-erp-edilizia-residenziale-pubblica-2019.

Per informazioni

Attenzione: l'accesso diretto del pubblico è momentaneamente sospeso. E' possibile contattare l'ufficio solo via telefono o email.

Servizio Politiche Abitative - Settore Servizi Sociali
telefono 049 8204351 (attivo da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e il giovedì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00)
email bandoerp2019@comune.padova.it 

---

Ospitalità temporanea in alloggi Erp

Informazioni sulla possibilità di ospitare familiari o altre persone da parte dei cittadini assegnatari di alloggi di Edilizia residenziale pubblica.

Cambio di residenza: a chi rivolgersi e come fare

Descrizione

E' possibile ospitare, temporaneamente, terze persone presso un alloggio di Edilizia residenziale pubblica (Erp) già assegnato. L'ospitalità non deve superare i quattro mesi, anche non consecutivi, nell'arco dell'anno solare, e può avere una durata massima di anni 2, rinnovabile.

L'ospitalità è ammessa esclusivamente previa autorizzazione del Comune che, verificato il possesso dei requisiti, rilascia un provvedimento. Alla scadenza compete all'interessato provvedere alla richiesta di rinnovo, pena l'applicazione delle sanzioni previste dalla norma vigente.
L'ospitalità non dà diritto al subentro del nucleo familiare dell'assegnatario. A prescindere dalla scadenza del provvedimento, l'ospitalità termina al decesso dell'assegnatario.

L'importo del canone di locazione viene modificato dalla data di avvio dell'ospitalità e si calcola includendo anche i redditi dell'ospite.

Requisiti

I requisiti sono:

  • in riferimento all'alloggio: congruità delle dimensioni e distribuzione dei vani;
  • in riferimento all'assegnatario: non aver maturato morosità di canoni e spese condominiali, non essere occupante abusivo/senza titolo, non essere sottoposto a procedimento di decadenza;
  • in riferimento all'ospite straniero appartenente a Stati Terzi: possesso del titolo per il soggiorno in Italia in corso di validità.

Documentazione da presentare

  • Documento d'identità dell'ospite e dell'assegnatario;
  • documentazione reddituale dell'ospite;
  • documentazione relativa al titolo per il soggiorno in Italia (per l'ospite appartenente a Stati Terzi);
  • eventuale documentazione relativa al contratto di assistenza familiare (c.d. badanti).

La domande di ospitalità, che deve essere sottoscritta sia dall'assegnatario che dall'ospite, va presentata presso l'Ufficio Politiche Abitative utilizzando l'apposito modulo (scaricabile nella sezione "Link" di questa pagina), corredato da marca da bollo di euro 16 e dalla documentazione necessaria. In caso di ospiti minori la domanda va presentata con il provvedimento del Tribunale che disciplina l'affidamento e il collocamento del minore o, in assenza, va sottoscritta da entrambi i genitori.

Completata la raccolta di tutte le informazioni necessarie per il perfezionamento della pratica ed effettuate le verifiche sulle autocertificazioni, l'ufficio emette il provvedimento finale.

Tempi di erogazione del servizio

L'autorizzazione all'ospitalità temporanea viene rilasciata entro 90 giorni dalla richiesta. Il termine può essere interrotto una sola volta, nel caso vengano effettuati accertamenti di carattere istruttorio da parte dell'ufficio competente, e inizia a decorrere nuovamente dal momento in cui l'attività istruttoria è completata.

Casi in cui viene negata l'autorizzazione

La richiesta viene respinta per i seguenti motivi:

  • condizioni di sovraffollamento (esistenti o che si creeranno con l'ampliamento);
  • morosità per canoni di locazione e spese accessorie superiori a mesi 4 e, nel caso, assenza di un piano di rientro dal debito sottoscritto con Ater;
  • assenza del titolo per il soggiorno in Italia (per i cittadini stranieri appartenenti agli Stati Terzi).

Normativa di riferimento

  • Regolamento Comunale per l'autorizzazione all'ampliamento del nucleo familiare dell'assegnatario e per l'ospitalità temporanea approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 62 del 27/04/1999.
  • Legge Regionale n. 10 del 02/04/1996

Riferimenti

Servizio politiche abitative - Settore Servizi Sociali - Comune di Padova
Luogo via Tommaseo, 60 - Padova
Telefono 049 8204351
Fax 049 8207121
Orario lunedì e mercoledì dalle 10:00 alle 12:00 e giovedì dalle 15:00 alle 17:00
Email politicheabitative@comune.padova.it
PEC servizi.sociali@pec.comune.padova.it
Responsabile del procedimento dott. Fernando Schiavon

Info web

https://www.padovanet.it/informazione/assegnazione-alloggi-erp-edilizia-residenziale-pubblica-2019

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

https://www.padovanet.it/ambiente-e-territorio/alloggi-pubblici

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento