Cambio di residenza: a chi rivolgersi e come fare a Padova

Ecco come fare e a chi rivolgersi per ottenere il cambio di residenza all'interno del territorio comunale o per chi proviene da un altro Comune

Di seguito vediamo come effettuare un cambio di residenza a Padova in base alle varie necessita.

Cambio di residenza dal Comune di Padova ad altro Comune o all'estero (emigrazione)

L’emigrazione in altro Comune italiano o all'estero comporta la cancellazione dall'Apr - Anagrafe della popolazione residente nel Comune di Padova.

Emigrazione in altro Comune d'Italia

Entro 20 giorni dal trasferimento, l’interessato deve presentare la dichiarazione di cambio di residenza direttamente all’anagrafe del Comune di nuova residenza, che provvederà ad inoltrare la richiesta di cancellazione al Comune di Padova.
Il procedimento si conclude entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento della comunicazione da parte del Comune di nuova iscrizione. 

Dove rivolgersi
Ufficio emigrazioni – Servizi Demografici e Cimiteriali. Decentramento – Comune di Padova
piazza dei Signori, 23 - 35139 Padova
telefono 049 8205748
email emigrazioni@comune.padova.it pec emigrazione@pec.comune.padova.it
responsabile: dott.ssa Annalisa Ferrari
sostituto del responsabile del procedimento in caso d'inerzia: dott.ssa Maria Luisa Ferretti

Emigrazione all'estero

Cittadini italiani
Il cittadino italiano che si trasferisce all’estero per un periodo superiore ad un anno può iscriversi all’Aire – Anagrafe degli italiani residenti all’estero.
La richiesta di iscrizione all'AIRE deve essere presentata in uno dei seguenti modi:

  1. direttamente all'Ambasciata o Consolato italiano all'estero che poi provvederà ad inoltrare la documentazione necessaria al Comune italiano di ultima residenza. Il procedimento si concluderà entro il termine di 2 giorni lavorativi dalla ricezione della documentazione;
    oppure
  2. al Comune di residenza prima dell'emigrazione all'estero utilizzando il modulo di trasferimento di residenza all'estero; in caso di famiglia composta da più di 4 componenti, utilizzare anche il modulo dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero per più di 4 componenti. I moduli dovranno essere compilati in tutte le parti, precisando soprattutto l'indirizzo estero di residenza e i propri recapiti (email, telefono, cellulare, fax).
    In questo caso l'iscrizione all'AIRE sarà completata solo dopo che l'interessato avrà provveduto a registrare la propria residenza presso l'Ambasciata o il Consolato italiano competente, che inoltrerà al Comune la documentazione che conferma l'iscrizione.
    Il procedimento si concluderà entro il termine di 2 giorni lavorativi dalla ricezione di tale documentazione.

Non devono iscriversi all’Aire:

  • le persone che intendono recarsi all'estero per un periodo inferiore ad un anno;
  • i lavoratori stagionali;
  • I dipendenti di ruolo dello stato in servizio all'estero, notificati alle autorità locali ai sensi delle convenzioni di Vienna del 1961 e del 1963 sulle relazioni diplomatiche e consolari;
  • i militari in servizio presso gli uffici e le strutture Nato.

I cittadini residenti all’estero e regolarmente iscritti all’Aire possono ottenere certificati dal Comune di iscrizione e dal consolato di residenza e hanno diritto di esercitare il voto per tutte le consultazioni elettorali e referendarie che si svolgono in Italia - voto italiani residenti all'estero 

Dove rivolgersi
Ufficio Aire - Servizio Stato Civile e Aire - Servizi Demografici e Cimiteriali. Decentramento – Comune di Padova
piazza dei Signori, 23 – 35139 Padova
telefono 049 8205772 (da lunedì a venerdì dalle 12:30 alle 13:30)
email aire@comune.padova.it - pec statocivile@pec.comune.padova.it 
orario: solo su appuntamento
responsabile: dott.ssa Marina Caliaro
sostituto del responsabile del procedimento in caso d'inerzia: dott.ssa Maria Luisa Ferretti

Cittadini dell'unione europea o appartenenti a stato terzo

I cittadini dell'Unione europea (comunitari) o appartenenti a Stato terzo (extracomunitari) che intendono trasferirsi all’estero o rientrare nel proprio paese di origine, devono dichiarare all’ufficio emigrazioni l’indirizzo di nuova residenza, utilizzando il modulo di trasferimento di residenza all'estero; in caso di famiglia composta da più di 4 componenti, utilizzare anche il modulo dichiarazione di trasferimento di residenza all'estero per più di 4 componenti.
Il procedimento si conclude entro 2 giorni lavorativi dalla richiesta resa, con la cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente.

Dove rivolgersi
Ufficio emigrazioni – Servizi Demografici e Cimiteriali. Decentramento – Comune di Padova
piazza dei Signori, 23 - 35139 Padova
telefono 049 8205771 - 8205781
email emigrazioni@comune.padova.it - pec emigrazione@pec.comune.padova.it
responsabile: dott.ssa Annalisa Ferrari
sostituto del responsabile del procedimento in caso d'inerzia: dott.ssa Maria Luisa Ferretti

Info web

https://www.padovanet.it/informazione/cambio-di-residenza-dal-comune-di-padova-ad-altro-comune-o-allestero-emigrazione

---

Cambio di residenza da un altro Comune al Comune di Padova

Cambio di indirizzo per chi proviene da altro Comune: come fare e a chi rivolgersi

ATTENZIONE: per agevolare i cittadini ed evitare concentrazioni del pubblico negli spazi di attesa dell'anagrafe, le dichiarazioni di variazione di residenza, a titolo sperimentale, dall'11 marzo 2020, potranno essere inviate solo per posta o in forma telematica, secondo le modalità sotto specificate.

Chi può presentare la dichiarazione

La dichiarazione di cambio di residenza da un altro Comune al Comune di Padova da parte di:

  • cittadini italiani,
  • cittadini appartenenti all'Unione Europea, già residenti in Italia,
  • cittadini appartenenti a Stato terzo (extra Unione Europea), già residenti in Italia

deve essere presentata dall'interessato o, nel caso di trasferimento di un nucleo familiare, da un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia.

In caso di convivenza (casa di riposo, convitto, convento, caserma) la dichiarazione deve essere presentata esclusivamente dal capo-convivenza (responsabile che dirige la convivenza), le cui generalità devono essere già state registrate presso l'ufficio anagrafe.

Quando presentare la dichiarazione

Il nuovo indirizzo (numero civico, scala, piano, interno) deve essere comunicato, all'ufficio anagrafe centrale, entro 20 giorni dal trasferimento a Padova.

Cosa dichiarare

Oltre ai dati anagrafici di tutti i componenti il nucleo familiare, devono essere dichiarati anche i dati della patente (numero, categoria, data ed ente di rilascio) e delle targhe dei veicoli (auto, motocicli, rimorchi e ciclomotori) intestati a tutti coloro che si sono trasferiti.
Il Comune trasmette i dati alla Motorizzazione civile di Roma che, entro 6 mesi dalla conclusione della pratica, invia dei tagliandi adesivi da applicare sui documenti - approfondimento sull'invio dei tagliandi.

Come e dove presentare la dichiarazione

La dichiarazione di residenza, scaricabile dalla sezione "Link" di questa pagina, deve essere:

  • correttamente compilata nella parti obbligatorie;
  • sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce;
  • accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce, anche minorenni.

E' necessario inoltre esibire, ai sensi dell'art. 5 del d.l. 28.3.2014, n. 47, convertito in Legge 80/2014, copia del titolo che consente di disporre dell'alloggio (es.: contratto di locazione, comodato o atto di proprietà debitamente registrati e, in caso di alloggio Erp, il verbale di assegnazione o il contratto di locazione o l'autorizzazione all'ospitalità temporanea) o, in alternativa, produrre una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.

I cittadini di Stato terzo sono tenuti a dimostrare il possesso di un titolo di soggiorno in corso di validità.

La dichiarazione di residenza può essere presentata (sempre completa, ossia comprensiva di tutte le quattro facciate del modulo) scegliendo una sola delle modalità sotto indicate.
Attenzione: l'eventuale molteplice inoltro in diverse forme ostacola l'avvio del procedimento.

  • a mezzo lettera raccomandata all'indirizzo:
    Comune di Padova - Ufficio Anagrafe
    Ufficio Postale Padova Centro - Casella postale aperta
    35122 - Padova
  • per via telematica
    - sottoscritta e acquisita mediante scanner e trasmessa attraverso la posta elettronica semplice all'indirizzo immigrazioni@comune.padova.it
    - sottoscritta con firma digitale e trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente all'indirizzo pec immigrazione@pec.comune.padova.it

Controlli e sanzioni

Gli accertamenti sono disposti successivamente alla dichiarazione del cittadino e vengono effettuati con le modalità indicate nella sezione "Documenti" di questa pagina.
Entro due giorni lavorativi dalla presentazione della dichiarazione è già possibile ottenere il certificato di residenza.

Se entro 45 giorni dalla registrazione l'interessato non riceve comunicazioni circa eventuali requisiti mancanti o esito negativo degli accertamenti, in applicazione dell'istituto del silenzio-assenso, la pratica si considera definita.
In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli artt. 75 e 76 del Dpr 445/2000 (relativamente alla decadenza dai benefici e alle sanzioni penali) e l'art. 19, comma 3, del Dpr 223/1989 (segnalazione alle autorità di Pubblica sicurezza) e viene ripristinata la posizione anagrafica precedente.

Normativa di riferimento

  • D.l. 28 marzo 2014, n. 47, convertito in Legge 23 maggio 2014, n. 80 "Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 28 marzo 2014, n. 47 Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015"
  • D.l. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito legge 4 aprile 2012, n. 35 "Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5: Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo"
  • D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, "Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa"
  • D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223 "Approvazione del nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente"

Riferimenti

ufficio anagrafe - Settore Servizi Demografici e Cimiteriali. Decentramento - Comune di Padova
Luogo piazza dei Signori, 23 - 35139 Padova
Telefono 049 8205735 (da lunedì a venerdì dalle 11:00 alle 13:00)
Email immigrazioni@comune.padova.it
PEC immigrazione@pec.comune.padova.it
Responsabile del procedimento dott.ssa Chiara Mezzocolli
Sostituto del responsabile del procedimento dott.ssa Maria Luisa Ferretti

Documenti

Info web

https://www.padovanet.it/informazione/cambio-di-residenza-da-un-altro-comune-al-comune-di-padova

---

Cambio di abitazione all'interno del Comune

Come fare e a chi rivolgersi

ATTENZIONE: per agevolare i cittadini ed evitare concentrazioni del pubblico negli spazi di attesa dell'anagrafe, le dichiarazioni di variazione di residenza, a titolo sperimentale, dall'11 marzo 2020, potranno essere inviate solo per posta o in forma telematica, secondo le modalità sotto specificate.

Chi può presentare la dichiarazione

La dichiarazione di cambio abitazione all'interno del Comune di Padova deve essere presentata dall'interessato o, nel caso di trasferimento di un nucleo familiare, da un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia.
In caso di convivenza (casa di riposo, convitto, convento, caserma) la dichiarazione deve essere presentata esclusivamente dal capo-convivenza (responsabile che dirige la convivenza), le cui generalità devono essere già state registrate presso l'ufficio anagrafe.

Il nuovo indirizzo (numero civico, scala, piano, interno) deve essere comunicato entro 20 giorni dal trasferimento.

Cosa dichiarare

Oltre ai dati anagrafici di tutti i componenti il nucleo familiare, devono essere dichiarati anche i dati della patente (numero, categoria, data ed ente di rilascio) e delle targhe dei veicoli (auto, motocicli, rimorchi e ciclomotori) intestati a tutti coloro che si sono trasferiti.
Il Comune trasmette i dati alla Motorizzazione civile di Roma che, entro 6 mesi dalla conclusione della pratica, invia dei tagliandi adesivi da applicare sui documenti - approfondimento sull'invio dei tagliandi.

Il cambio di indirizzo non comporta modifiche alla carta di identità e al passaporto.

Come e dove presentare la dichiarazione

La dichiarazione, scaricabile dalla sezione "Link" di questa pagina, deve:

  • essere correttamente compilata nelle parti obbligatorie e deve essere completa di tutte e quattro le pagine del modulo, eventualmente barrate nelle parti non compilate.
    La mancanza di una o più pagine rispetto al modulo ministeriale rende la dichiarazione non valida e pertanto irricevibile.
  • essere sottoscritta dal dichiarante e da tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare che si trasferisce. La mancanza anche di una sola delle firme dei maggiorenni rende la dichiarazione non valida e pertanto irricevibile.
  • essere accompagnata dalla fotocopia del documento di identità di tutti i componenti del nucleo familiare che si trasferisce, facoltativamente anche dei minorenni. La mancanza del documento di identità dei maggiorenni che firmano rende la dichiarazione non valida e pertanto irricevibile

E' necessario, inoltre, esibire, ai sensi dell'art. 5 del D.l. 28/03/2014, n. 47 convertito in L. 80/2014, copia del titolo che consente di disporre dell'alloggio (es.: contratto di locazione, comodato o atto di proprietà debitamente registrati e, in caso di alloggio Erp, il verbale di assegnazione o il contratto di locazione o l'autorizzazione all'ospitalità temporanea) o, in alternativa, produrre una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.

I cittadini stranieri devono anche allegare alla dichiarazione copia leggibile del permesso di soggiorno in corso di validità oppure copia del permesso di soggiorno scaduto accompagnata dalle ricevute postali di rinnovo del Permesso. La mancanza del permesso di soggiorno rende la dichiarazione non valida e pertanto irricevibile.

La dichiarazione può essere presentata con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo lettera raccomandata all'indirizzo:
    Comune di Padova - Ufficio Anagrafe
    Ufficio Postale Padova Centro - Casella postale aperta
    35122 - Padova
  • per via telematica
    - sottoscritta, acquisita mediante scanner e trasmessa, attraverso la posta elettronica semplice, all'indirizzo cambi@comune.padova.it
      oppure
    - sottoscritta con firma digitale e trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del richiedente, all'indirizzo pec emigrazione@pec.comune.padova.it

Controlli e sanzioni

Gli accertamenti sono disposti successivamente alla dichiarazione del cittadino e vengono effettuati con le modalità indicate nella sezione "Documenti" di questa pagina.
Entro due giorni lavorativi dalla presentazione della dichiarazione è già possibile ottenere il certificato di residenza.

Se entro 45 giorni dalla registrazione l'interessato non riceve comunicazioni circa eventuali requisiti mancanti o esito negativo degli accertamenti, in applicazione dell'istituto del silenzio-assenso, la pratica si considera definita.
In caso di dichiarazioni non corrispondenti al vero, si applicano gli artt. 75 e 76 del Dpr 445/2000 (relativamente alla decadenza dai benefici e alle sanzioni penali) e l'art. 19, comma 3, del Dpr 223/1989 (segnalazione alle autorità di Pubblica sicurezza) e viene ripristinata la posizione anagrafica precedente.

Normativa di riferimento

  • D.l. 28 marzo 2014, n. 47, convertito in Legge 23 maggio 2014, n. 80 "Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 28 marzo 2014, n. 47 Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015"
  • D.l. 9 febbraio 2012, n. 5, convertito legge 4 aprile 2012, n. 35 "Conversione, con modificazioni, del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5: Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo"
  • D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, "Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa"
  • D.P.R. 30 maggio 1989, n. 223 "Approvazione del nuovo regolamento anagrafico della popolazione residente"

Riferimenti

Ufficio anagrafe - Servizi Demografici e Cimiteriali. Decentramento - Comune di Padova
Luogo piazza dei Signori, 23 - 35139 Padova
Telefono 049 8205746 - 8205710
Email cambi@comune.padova.it
PEC emigrazione@pec.comune.padova.it
Responsabile del procedimento dott.ssa Chiara Mezzocolli
Sostituto del responsabile del procedimento dott.ssa Maria Luisa Ferretti

Info web

https://www.padovanet.it/informazione/cambio-di-abitazione-allinterno-del-comune

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento