“Convivere con il Covid-19”, ecco come fare: la guida del Comune su come comportarsi

È stata realizzata una guida con una serie di informazioni utili per i cittadini rispetto alle nuove norme e abitudini per affrontare in sicurezza la “convivenza” con il virus

Le informazioni riportate nella guida trattano alcuni aspetti principali: aiuti economici previsti dall’Amministrazione comunale per i cittadini, interventi socio-assistenziali, servizi per affrontare la quotidianità, misure a  tutela della salute, indicazioni a chi rivolgersi in caso di sintomi o dubbi, numeri utili, informazioni generali sull’emergenza e fonti ufficiali da seguire per tutti gli aggiornamenti e le notizie.

Scarica la guida

“Stiamo vivendo una fase difficile e la supereremo ma per farlo dobbiamo continuare ad essere uniti come non mai nel seguire le disposizioni, nel mostrarci coesi, solidali e responsabili oltre a fare affidamento sulle competenze dei medici, degli scienziati e sulle decisioni delle autorità competenti. Cercheremo di mettere in atto le misure che serviranno, di rispondere per quanto possibile alle esigenze che arriveranno dalla cittadinanza. Sempre insieme, col vostro aiuto che è a noi assolutamente necessario. Grazie”.

Sergio Giordani, sindaco di Padova

Giordani Emergenza Coronavirus-2

Convivere con il Covid-19 - Sosteno e servizi al cittadino

L’emergenza sanitaria e le misure per combattere il Covid-19 hanno cambiato le nostre vite. In attesa di un ritorno alla normalità forniamo delle informazioni utili, che verranno regolarmente aggiornate, su alcuni aspetti principali quali: aiuti economici previsti dall’Amministrazione Comunale per i cittadini, interventi socio-assistenziali, servizi per affrontare la quotidianità, misure a tutela della salute, indicazioni a chi rivolgersi in caso di sintomi o dubbi, numeri utili, informazioni generali sull’emergenza e fonti ufficiali da seguire per tutti gli aggiornamenti e le notizie.

Supporto economico

Posticipo dei pagamenti di tasse, canoni, tariffe e proroga della validità dei documenti di identità

Il Comune di Padova per famiglie e imprese

Ha posticipato il pagamento di:

  • TARI: nuova scadenza della prima rata il 16 maggio, della seconda rata il 16 luglio, della terza e ultima rata l’1 dicembre ‘20;
  • COSAP: nuova scadenza della prima rata il 30 giugno, della seconda rata il 30 settembre, della terza rata il 31 ottobre ‘20;

Ridotto le tariffe mensili per le famiglie con bambini iscritti agli asili nido comunali e alle scuole dell’infanzia comunali e statali, per tutta la durata del periodo di chiusura. Per i mesi successivi a febbraio ‘20:

  • se le scuole rimangono chiuse per tutto il mese la riduzione è del 100% sulle tariffe di asili nido e scuole dell’infanzia;
  • se la chiusura è per un periodo inferiore al mese la percentuale di riduzione viene calcolata sulla base del periodo di apertura residuo che va dalla data di ripresa delle attività fino a fine mese;

Prorogato il pagamento, per gli operatori economici, dei canoni di locazione o concessione per immobili di proprietà comunale per i mesi di marzo, aprile e maggio fino al 30 giugno ‘20 senza il pagamento di penalità o interessi. E’ possibile, su richiesta, rateizzare ulteriormente il pagamento entro il 30 settembre ‘20. In tutti i casi, eventuali ritardi rispetto alle scadenze contrattuali previste non daranno luogo a sanzioni, revoche o decadenze, se il corrispettivo sarà versato entro le nuove scadenze assegnate. L’articolo 65 del Decreto “Cura Italia”, se applicabile, prevede, per gli esercenti attività d’impresa, un credito d’imposta pari al 60% del canone di locazione del mese di marzo ‘20;

posticipato il riversamento dell’Imposta di soggiorno per l’anno in corso con scadenza per il I e II trimestre al 15 ottobre ‘20;

prorogata la scadenza del canone Cosap per i permessi Ztl residenti ‘19 (contrassegni tipo 2) fino al 15 giugno ‘20;

prorogata la validità dei contrassegni per disabili rilasciati dal Comune di Padova, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile, fino al 15 giugno ‘20;

Prorogata la validità dei documenti di riconoscimento e d’identità scaduti o in scadenza al 31 agosto ‘20. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento;

Prorogato per i bandi di gara i termini al 15 maggio ‘20 (art. 37 del D.L. 8.4.2020, n. 23)

Aiuti per le utenze in difficoltà

AcegasApsAmga ha previsto dilazioni di pagamento e rateizzazioni delle bollette in scadenza per il servizio idrico. Tulle le informazioni sul sito www.acegasapsamga.it/covid19

Supporto socio - assistenziale

Servizi sociali del comune di padova

Sono confermati e continuano i servizi di:

  • assistenza domiciliare
  • pasti a domicilio
  • lop- laboratorio occupazionale protetto
  • docce pubbliche
  • unità di strada
  • centro diurno la bussola

Sono confermati e sono stati adattati i servizi:

  • educativi domiciliari: si svolgono attraverso contatti telefonici tra educatori e famiglia
  • asilo notturno – 82 posti letto -: garantisce anche l’apertura diurna
  • telefonata amica: aumentano i volontari per far fronte a contatti con nuove persone
  • “acCATtivanti, il servizio gestito dai Cat, Centri di Animazione Territoriale”
    Gli educatori tramite diversi canali web sono presenti nelle “piazze digitali” popolate maggiormente dai giovani, in particolar modo Instagram, per condividere micro-attività ludico ricreative, ogni giorno, per ogni fascia d’età.
  • Ascolto telefonico del Centro per la mediazione sociale e dei conflitti del Comune di Padova
  • Gli operatori del Centro sono a disposizione al numero 366 1918048 e con videochiamate WhatsApp previo appuntamento telefonico delle persone che hanno voglia di parlare, di essere ascoltate, di raccontare come vivono questo momento

Sono attivi i nuovi progetti

  • “Chiamaci pure” Un centralino dedicato alla raccolta dei bisogni. Le persone potranno chiamare per chiedere informazioni sulla spesa, sui piccoli bisogni e le piccole faccende da sbrigare, oltre che per avere ascolto. Il numero del call center comunale è 049 2323009 e sarà attivo fino al 15 maggio con i seguenti orari: 9-18 dal lunedì al sabato.
  • “Antenna-19” Un’iniziativa per mettere in campo azioni di contrasto all’isolamento delle persone, con attenzione alle persone anziane e alle famiglie con minori. Dieci “antenne” sul territorio, educatori che andranno a contattare in primis le persone over 74 di cui non si hanno i numeri di telefono per raccoglierne i bisogni e stabiliranno un contatto con le famiglie con minori, a partire dalle famiglie dei bambini che partecipano ai Centri di animazione territoriale ora chiusi.
  • “Insieme nell’isolamento con fiducia” Il Settore Servizi Sociali del Comune di Padova ha sottoscritto una convenzione con l’associazione di psicologi Asvegra per promuovere un progetto di aiuto psicologico di gruppo per i cittadini del Comune di Padova posti in isolamento fiduciario domiciliare da Covid-19. Il servizio è gratuito e permette
    di incontrarsi a distanza in una stanza virtuale, in cui poter parlare e ascoltare, condividere e ricevere aiuto. Per partecipare è necessario iscriversi inviando una email all’indirizzo gruppi.coronavirus@asvegra.it
  • “Emergenza Covid-19: parlarne è possibile” Il Settore Gabinetto del Sindaco del Comune di Padova in accordo con l’Ateneo Patavino ha attivato un progetto solidale e di aiuto alla collettività. I docenti dei Dipartimenti di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione (DPSS) e di Psicologia Generale (DPG) dell’Università di Padova, insieme agli allievi delle Scuole Universitarie di Specializzazione di Area Psicologica (SUAP) forniscono servizi online alla popolazione, gratuiti quali:
    Il Punto di ascolto psicologico on line per l’emergenza, aperto alla popolazione di persone maggiorenni, famiglie, singoli individui, coppie che sentano la condizione attuale come in momento di disagio rispetto al quale confrontarsi con un professionista.
    Canale scuola, uno sportello di consulenza pensato per le/gli insegnanti di scuola primaria e secondaria che sentano la necessità di un confronto con professionisti esperti”Pillole” di psicologia, un appuntamento settimanale con esperti dell’Università di Padova e/o professionisti del territorio che in 15 minuti descriveranno alcuni dei temi centrali che ognuno sta affrontando in questo periodo di emergenza, con riferimenti a dati scientifici, a riscontri clinici e ai risvolti sociali di ognuno di essi.

Il punto di ascolto offre tre livelli di servizi alla popolazione:

  • uno sportello online su cui convergeranno tutte le richieste aperto dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18. E’ possibile inviare una email a emergenza.psicologionline.dpss@unipd.it
  • Una pagina Facebook (facebook.com/emergenzapsicologionlineunipd/), attivata presso i siti dipartimentali delle Scuole di Specializzazione in cui saranno caricati materiali, informazioni relativi alla situazione attuale
  • Una linea telefonica dedicata: 049 8276496 nei giorni ed orari lunedì e mercoledì dalle 12.00 alle 18.00; mar-gio-ven dalle 10.00 alle 16.00
    Per maggiori informazioni e approfondimenti sui servizi:
    www.padovanet.it/famiglia-sociale www.padovanet.it
    Sportello donna del Comune di Padova
    Un servizio gratuito di ascolto e accoglienza alle donne che vivono situazioni di disagio personale, familiare e relazionale anche grave, quali l’essere vittima di violenza e un punto di riferimento per tutta la popolazione femminile. E’ attivo il numero verde 800814681 dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 20:00
    E-mail sportellodonna@comune.padova.it
    Lo sportello, realizzato dal settore Gabinetto del Sindaco, è gestito in convenzione con il Centro Veneto progetti donna - Auser, che mette a disposizione un’équipe composta da psicologhe-psicoterapeute, avvocate, educatrici e volontarie, ed è in stretto collegamento con i servizi socio- sanitari e le realtà del privato sociale.

“Per Padova noi ci siamo”, assistenza alle persone fragili

Il Comune di Padova, la Diocesi di Padova e il Centro servizio volontariato provinciale di Padova lanciano il progetto “Per Padova noi ci siamo”

#chiamacipure abbinato ad una campagna di raccolta fondi #iocisono vagliata dal Csv Padova e destinata a chi ne ha più bisogno e al progetto #crowdfunding

#chiamacipure

i bisogni sono ascoltati e raccolti dal Comune di Padova attraverso il numero dedicato 049 23 23 009 attivo da lunedì a sabato dalle 9 alle 18 oppure attraverso la mail cisono@padovacapitale.it

#iocisono

le disponibilità vengono raccolte e vagliate dal Centro Servizi Volontariato attraverso il numero 049 86 86 849 - interno 1 - attivo tutti i giorni dalle ore 9:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 17:30 o attraverso la mail cisono@padovacapitale.it

#crowdfunding

Il progetto sarà sostenuto da fondi propri dei tre enti capofila e da una campagna di raccolta fondi aperta alla cittadinanza, per dare la possibilità a tutti di contribuire. I principali costi da sostenere sono relativi all’acquisto di generi di prima necessità per le persone in disagio economico, all’acquisto di presidi di protezione personale per i volontari coinvolti per poter operare in sicurezza e ai costi per offrire riparo alle persone senza fissa dimora durante il periodo dell’emergenza. Tutti possono donare: www.padovaevcapital.it/noicisiamo/

#NESSUNOINDIETRO

Il progetto si rivolge a tutte le famiglie con figli minori con l’obiettivo di ridurre il rischio che l’attuale situazione aumenti il divario sociale esistente tra diverse fasce della popolazione, contrastando e prevenendo in tal modo l’aggravarsi di eventuali situazioni di POVERTÀ EDUCATIVA, nelle sue diverse forme - in primis quelle legate alla non accessibilità ai contesti educativi e culturali.
Un’équipe professionale, in stretta connessione con il mondo del volontariato e del privato sociale, e in collaborazione con gli Istituti Comprensivi Statali, accompagna bambini, ragazzi e famiglie nel collegamento con la scuola e con le altre occasioni di aggregazione, socializzazione, ecc. affinchè nessuno RESTI INDIETRO. Per raggiungere questo fondamentale obiettivo i professionisti fanno un lavoro porta
a porta e azioni di promozione integrata del territorio nell’ottica dello sviluppo di Comunità.

Spesa e servizio di ristorazione a domicilio

Spesa a domicilio, prodotti di pasticcerie, gelaterie, dolciarie, bar, ristorazione a domicilio: Comune di Padova insieme a Confcommercio Ascom Padova, Confesercenti, Confartigianato imprese Padova e la ristorazione dell’Appe propongono un servizio di consegna gratuita a domicilio di beni alimentari, di prima necessità e di piatti pronti. L’elenco completo degli esercenti che aderiscono al servizio su: www. padovanet.it

Connessioni solidali condivise

Chi dispone di una rete wireless può aiutare la didattica a distanza condividendo la propria connessione con gli studenti che non hanno accesso alla rete internet. E’ possibile aderire all’iniziativa organizzata dal Centro servizi volontariato e Comune di Padova, in collaborazione con le Consulte di quartiere, seguendo le indicazioni del volantino.

“Vivere la quotidianità” dedicato alle famiglie,  ai lavoratori, ai ragazzi

Trasporto delle merci in ZTL zona a traffico limitato

Fino al 3 maggio ‘20 per i veicoli con massa complessiva a pieno carico fino a t. 3,5 impiegati dalle singole attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità per le consegne a domicilio è prevista la deroga temporanea delle ordinanze istitutive della Ztl e delle varie aree pedonali

Parcheggi gratuiti per i veicoli del personale sanitario

Fino al 3 maggio ‘20 con obbligo di esporre sul parabrezza il contrassegno predisposto dall’Azienda sanitaria o dall’Ulss 6 Euganea

Bus gratuiti per i lavoratori ospedalieri

Libera circolazione gratuita, sulle linee urbane ed extraurbane di BusItalia Veneto, a tutti i lavoratori dipendenti ospedalieri che prestano servizio presso le strutture ospedaliere cittadine: Ospedale Civile, Ospedale Sant’Antonio e I.O.V.. Al controllo, è sufficiente mostrare il proprio tesserino di riconoscimento rilasciato dall’azienda ospedaliera.

Consegna gratuita di farmaci e spesa alla popolazione più a rischio

Croce Rossa Italiana – Comitato di Padova rende disponibile il servizio di consegna a domicilio di farmaci e/o spesa rivolto alla popolazione più a rischio. Per attivare il servizio contattare lo 049 80 75 925 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13

Attività motoria in casa

Il canale YouTube dell’Ulss 6 Euganea propone attività fisica a casa condotta a distanza dai docenti dell’associazione sportiva Gymnasium che attualmente gestisce, per il Comune di Padova, il Servizio di promozione per il benessere fisico della terza età del Settore Servizi Sociali e collabora col Servizio di attività motoria dell’Ulss 6 Euganea.

“Il gioco d’azzardo al tempo del Coronavirus”

Il Comune di Padova e Avviso Pubblico, insieme, per non abbassare
la guardia sul gioco d’azzardo: è online sul sito di Avviso Pubblico un vademecum redatto dall’Associazione sul gioco d’azzardo al tempo del Coronavirus al fine di diffondere alcune informazioni sul gioco online, fornire strumenti di conoscenza. Il vademecum contiene diverse informazioni: dai dati sulla diffusione del gioco online in Italia, alle principali criticità legate alla diffusa offerta di gioco illegale in rete, ai consigli su come distinguere un sito di gioco legale da uno illegale.

“Io resto a casa... con la Protezione Civile”

Un progetto rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo grado:
i volontari della Protezione civile si collegano con le lezioni virtuali delle scuole, per far riflettere i ragazzi sui validi motivi per cui conviene “stare a casa” illustrando esempi pratici di misure di autoprotezione. Nel corso degli interventi, della durata complessiva di 40-50 minuti (lo spazio offerto dalle piattaforme utilizzate dalle scuole), è inoltre previsto l’approfondimento di tematiche da parte degli studenti.
Le scuole che intendono attivare il servizio possono inviare richiesta all’indirizzo protezionecivile@comune.padova.it

“Guida Galattica al Coronavirus” per bambini

Una guida didattica per bambini che spiega il Coronavirus: cos’è, da dove viene, come si diffonde, come contrastarlo, le buone abitudini igieniche da osservare per non contagiarsi e non contagiare. L’iniziativa è promossa dal Children’s Museum di Verona, con i musei dei bambini italiani Muba, Explora, La città dei bambini e dei ragazzi e con conHands On!.

La Guida Galattica al Coronavirus, progetto di Pleiadi - Science Farmer, viene proposta sia in italiano che in altre lingue ed è scaricabile, in formato pdf, sul sito www.cmverona.it/guida-galattica-coronavirus.

Progetto Giovani Comune di Padova: iniziative  e risorse online al tempo del Coronavirus per il  lavoro, la formazione e la cultura

Per i giovani tra i 15 e i 35 anni che vivono in città o la frequentano per motivi di studio o di lavoro. Su www.progettogiovani.pd.it si trovano notizie online libere o accessibili
gratuitamente utili per il mondo del lavoro, la formazione, l’estero, la cultura, l’istruzione e l’intrattenimento dei più piccoli. La partecipazione alle attività è sempre gratuita previa iscrizione secondo le modalità descritte sul sito.
Come per tutte le iniziative di Progetto Giovani, viene data la precedenza agli under 35.

A chi rivolgersi in caso di sintomi o dubbi

Il Ministero della Salute ricorda: “In caso di sintomi o dubbi, rimani in casa, non recarti al pronto soccorso o presso gli studi medici ma chiama al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica. Oppure chiama il numero verde regionale”.

Numeri utili

  • 1500 numero di pubblica utilità del Ministero della Salute per informazioni in merito al coronavirus attivo 24 ore su 24
  • 800 462 340 numero verde della Regione del Veneto per comportamenti da tenere in caso di sintomi sospetti
  • 800 032 973 numero verde Ulss 6 Euganea attivo tutti i giorni dalle 8.30
  • alle 17.30 per informazioni e comportamenti da tenere in caso di sintomi sospetti
  • 800 334 343 numero verde per le persone con difficoltà psicologiche legate all’emergenza Coronavirus. Il servizio tutti i giorni 24 ore su 24
  • 112 oppure 118 solo in caso di emergenza emergenzacovid19@aulss6.veneto.it per chi rientra in Italia dopo avere soggiornato in Paesi a rischio

Informazioni generali e fonti ufficiali da seguire per tutte le notizie e gli aggiornamenti

Governo:

www.governo.it/it/coronavirus sul sito si trovano le risposte alle domande frequenti sulle misure adottate dal decreto #iorestoacasa, le informazioni utili per cittadini e imprese contenute nel decreto #curaitalia e tutte le notizie relative alle misure di contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale

ISS Istituto Superiore della Sanità:

www.iss.it/coronavirus sul sito si trova una descrizione della diffusione nel tempo e nello spazio dell’epidemia di COVID-19 in Italia e una descrizione delle caratteristiche delle persone affette

Ministero della salute:

www.salute.gov sul sito del Ministero della Salute si trovano domande e risposte sulle misure di contenimento del contagio, sul virus e malattia, sui sintomi, sulla trasmissione del contagio e altre faq sul Coronavirus

Regione Veneto:

ww.regione.veneto.it sul sito si trovano risposte alle domande frequenti e chiarimenti in merito alle ordinanze regionali e all’emergenza sanitaria
È attivo un indirizzo e-mail dedicato alle richieste relative alle ordinanze regionali: covid.chiarimenti@regione.veneto.it

Comune di Padova

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

www.padovanet.it sul sito si trovano le ordinanze del sindaco, gli aggiornamenti sulle misure di contenimento del virus, gli aiuti e i servizi del Comune durante l’emergenza sanitaria, tutti i contatti utili

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Impatto violento tra la sua bici e un'auto: bambino di 9 anni elitrasportato d'urgenza in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento