rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
ISTITUZIONI

Il nuovo direttore dell'agenzia delle Dogane in visita ad Interporto

Si è soffermato sulle collaborazioni in corso e quelle che potranno essere avviate in futuro con Padova

Il nuovo direttore dell’Agenzia delle Accise Dogane e Monopoli (Adm) di Padova, Pio Murgia, ha visitato le strutture di Interporto Padova Spa accolto dal Presidente Franco Pasqualetti.  L’incontro è stato l’occasione per presentare al nuovo direttore dell’Adm l’hub padovano, soffermandosi in particolare sulle progettualità future e gli ambiti di collaborazione già in corso e che potranno essere implementati in futuro.

Le attività

Interporto Padova ha illustrato l’attività e i risultati ottenuti in questi anni dal Terminal Intermodale, e in particolare ha illustrato le tecnologie adottate sia sul fronte della movimentazione dei container con le cinque gru elettriche a portale, sia su quello della sicurezza sia fisica che informatica che Interporto assicura alle merci in transito e in sosta nell’area terminalistica.  Si tratta di un aspetto di particolare importanza perché Interporto Padova è collegato al porto di La Spezia con un fast corridor doganale, che permette di spostare all’arrivo a Padova le operazioni doganali  soprattutto per le merci in import, con grandi vantaggi in termini di tempo sia per gli operatori che per l’attività del porto ligure. Proprio gli ottimi riscontri registrati fino ad oggi, permettono di progettare  l’attivazione di fast corridor gestiti da altri operatori e con altri porti italiani così come l’ampliamento dell’area doganale all’interno del terminal.   E anche di questo si è parlato nel corso del cordiale colloquio tra il presidente Franco Pasqualetti e il direttore dell’ Adm di Padova Pio Murgia, che ha mostrato anche particolare interesse per il progetto di totale automazione dell’attività del terminal che Interporto Padova ha avviato in questi mesi.

Pasqualetti

Il presidente di Interporto Padova Franco Pasqualetti sottolinea: «Mi ha fatto grande piacere incontrare il dott. Pio Murgia.  L’Agenzia Adm è per Interporto un partner fondamentale per assicurare agli operatori della logistica e quindi alle imprese manifatturiere del Nord Est, quei servizi legati all’import-export che sono fondamentali nell’economia di oggi. Interporto Padova dallo scorso anno ha la certificazione Aeof di operatore autorizzato dall’Agenzia delle Dogane, e accede a benefici e facilitazioni nelle attività doganali e di sicurezza.  Per noi è quindi fondamentale un dialogo quotidiano con Adm anche per migliorare ulteriormente i servizi offerti e allargarli ad altri operatori e relazioni.  In questo senso vanno sia l’ampliamento  dell’attuale area doganale del terminal  sia il possibile allargamento dei fast corridor ad altri porti, temi sui quali abbiamo trovato grandissima attenzione e disponibilità da parte del nuovo direttore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo direttore dell'agenzia delle Dogane in visita ad Interporto

PadovaOggi è in caricamento