Beccati mentre tentano di rubare due bici nel cortile di un palazzo

Due ragazzi tunisini erano riusciti ad introdursi all'interno del cortile di un'abitazione di via Memmo ma la polizia chiamata da un residente li ha colti sul fatto

Erano riusciti ad introdursi nel cortile dell'abitazione in via Memmo 16, all'apertura del cancello automatico, e stavano cercando di rubare due bici, ma la segnalazione di un residente li ha inchiodati.

E' successo ieri a due tunisini di 22 e 21 anni, che verso le 22.30 di ieri avevano approfittato del buio per sgattaiolare dopo un'auto dentro la proprietà privata, dove avevano trovato due biciclette incustodite. Il cancello, però, si è poi richiuso e loro stavano aspettando che un'altra auto dovesse uscire per portare fuori la refurtiva.

A quel punto è arrivata la volante della polizia, chiamata da un cittadino che aveva notato i movimenti dei due ragazzi. Gli uomini della squadra mobile li hanno sorpresi mentre tentavano di scappare scavalcando il cancello e li hanno bloccati dopo un brevissimo inseguimento. Ai due è stata attribuita una denuncia per tentato furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Coronavirus, un nuovo decesso all'ospedale di Padova

  • Maltempo, grandine sulla Bassa e pioggia e vento forte in zona Colli: danni e rami pericolanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento