menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, domenica e lunedì precipitazioni estese anche a Padova: è allerta

Allarme per fenomeni più intensi nelle zone montane e pedemontane

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, dichiara per possibili situazioni di criticità idrogeologiche dovute a intense precipitazioni dalle ore 12 di domenica 5 novembre, alle ore 16 di lunedì 6 novembre 2017.

LE ZONE.

Lo stato di ALLARME sulla rete idraulica del bacino idrografico Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso). Lo stato di PREALLARME (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) nelle zone Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno) e Vene-G (Livenza, Lemene e Tagliamento, province di Venezia e Treviso). Lo stato di ATTENZIONE nei bacini Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini), Vene-E (Basso Brenta-Bacchiglione) e Vene-H (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna).

LE PREVISIONI.

Tra domenica pomeriggio e lunedì mattina infatti precipitazioni interesseranno estesamente il Veneto; venti di scirocco porteranno i maggiori accumuli sulle zone montane e pedemontane, dove saranno più probabili rovesci insistenti e sono attesi quantitativi localmente anche molto abbondanti, con quota neve inizialmente sopra i 2000 m e in abbassamento fino anche a 1300/1500 m sulle Prealpi e 1100/1300 m sulle Dolomiti. Sulla pianura meridionale i fenomeni saranno più discontinui e di minore entità. L’allertamento riguarda anche i venti: ai venti di scirocco previsti per il pomeriggio di domenica, seguiranno venti di bora per le giornate di lunedì e martedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento