menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veneto nella morsa del freddo: a Padova toccata quota -3°, è allerta ghiaccio

Le gelate sono intense e diffuse nelle ore più fredde, anche in pianura mentre le massime sono in aumento ovunque. Non sono escluse per venerdì deboli e diffuse precipitazioni

Non c'è tregua a Nordest, continuano le giornate di freddo in Veneto con minime stazionarie in pianura, mentre sono in aumento in montagna specie nelle valli dove è presente il Föhn. Lo rileva l'Arpav. A Padova, martedì mattina la colonnina di mercurio si è fermata sui -3,3°.

TEMPERATURE.

Belluno la minima ha toccato -9,8, mentre Vicenza ha segnato -5, a Verona -4,5, a Treviso -4,4, a Rovigo -2,9 e a Venezia, -2,2. Tra le altre minime da segnalare quella di Feltre -8.2, Agordo (585 m) -7.2, Falcade (1.150 m) -4.3, Arabba (1.642 m) -4.9, Cortina d'Ampezzo -0.3, Santo Stefano di Cadore (902 m) -7.1 e Sappada (1265 m) -4.3.

ALLERTA GHIACCIO.

A tal proposito il Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di "attenzione" su tutto il territorio regionale per le gelate notturne attese nella notte tra martedì e mercoledì a causa delle basse temperature, ben inferiori allo zero su tutta la regione, e delle foschie e locali nebbie previste sulla pianura centro-meridionale che potranno favorire la formazione di brina/ghiaccio al suolo. L’avviso è rivolto in particolare ai gestori delle infrastrutture stradali e ferroviarie.

LE PREVISIONI ARPAV.

Martedì 5 dicembre: tempo stabile con cielo in prevalenza sereno con ottima visibilità in quota, dalla serata probabili foschie o locali nebbie sui settori più meridionali della pianura. Temperature massime in aumento ovunque, specie in quota con marcata inversione termica. Venti in quota in attenuazione.

Mercoledì 6 dicembre: tempo stabile con cielo in prevalenza sereno. Probabili foschie o locali nebbie nelle ore più fredde in qualche fondovalle prealpino e in pianura, specie sui settori centro-meridionali dove potranno risultare persistenti fino a parte della mattinata. Precipitazioni. Assenti. Temperature. Minime stazionarie o in leggero aumento sui rilievi ma ancora con valori inferiori allo zero ovunque e con gelate estese nelle ore più fredde. Massime in generale aumento sulle zone montane e sulla pianura meridionale, stazionarie o in lieve calo altrove. Marcata inversione termica. Venti deboli in pianura e di direzione variabile salvo risultare in prevalenza da Ovest sui settori più meridionali della pianura. In quota deboli dai quadranti settentrionali.

Giovedì 7: tempo stabile con cielo sereno o poco nuvoloso al mattino e tendenza ad aumento della nuvolosità nel corso del pomeriggio a partire da sud, fino a cielo nuvoloso. Probabili foschie e locali nebbie in pianura nelle ore più fredde. Precipitazioni assenti. Temperature minime stazionarie in montagna, in pianura in aumento con valori sopra lo zero sui settori più occidentali ed in prossimità della costa, altrove prossimi o di poco inferiori allo zero. Temperature massime pressoché stazionarie in pianura, in calo in montagna. Venti deboli in pianura e di direzione variabile. In quota moderati da Sud-Ovest in rinforzo alla sera.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento