Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

Visti i fenomeni meteorologici previsti il centro funzionale della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di attenzione fino alla mezzanotte di venerdì 3 luglio per criticità idrogeologica e per eventuali problemi idraulici sulla rete secondaria e fognaria

Riceviamo dalla Regione Veneto e pubblichiamo:

"Da mercoledì primo luglio fino a venerdì 3 luglio in Veneto sono previste successive fasi di instabilità, con precipitazioni anche a carattere di rovescio e temporale: i fenomeni, oggi più probabili sulle zone montane e pedemontane, da giovedì pomeriggio e soprattutto venerdì saranno più frequenti e diffusi su gran parte della regione, visto l’avvicinarsi da ovest di una saccatura con aria fredda in quota. mercoledì primo luglio, specie sulle zone montane, saranno possibili temporali localmente intensi, con forti rovesci, raffiche e grandinate. Dal pomeriggio di giovedì 2 luglio temporali e rovesci saranno possibili su tutta la regione. Visti i fenomeni meteorologici previsti il centro funzionale della Protezione civile del Veneto ha dichiarato lo stato di attenzione fino alla mezzanotte di venerdì 3 luglio per criticità idrogeologica, nel caso di forti temporali, per i bacini dell’Alto Piave e del Piave Pedemontano, del Brenta, del Bacchiglione e dell’Alpone, il bacino dell’Adige e del Garda e dei Monti Lessini, Stato di attenzione per eventuali problemi idraulici sulla rete secondaria e fognaria anche su tutti gli altri bacini del Veneto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Tragedia nel pomeriggio: auto esce di strada, morto un 19enne e grave un coetaneo

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento