menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, "allerta gialla" prolungata fino a venerdì mattina: il bollettino della protezione civile

Ancora probabili temporali sparsi in Veneto, con possibilità di qualche fenomeno intenso come forti rovesci e grandinate: quasi tutti i bacini idrografici del Veneto sono interessati dall’avviso di criticità

Riceviamo dalla Regione Veneto e pubblichiamo:

"Tra mercoledì 10 e le prime ore di giovedì 11 giugno saranno ancora probabili dei rovesci e temporali sparsi in Veneto, con possibilità di qualche fenomeno intenso come forti rovesci e grandinate su Prealpi e pianura, anche se il rischio sarà molto basso. Visti i fenomeni meteorologici previsti il Centro funzionale della Protezione civile del Veneto avvisa di possibili disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore e del possibile innesco di fenomeni franosi superficiali. I bacini idrografici interessati dall’avviso di criticità sono il Piave pedemontano, l’Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, l’Adige-Garda e monti Lessini, il Po, il Fissero-Tartaro-Canalbianco e Basso Adige, il Basso Piave, il Sile e Bacino scolante in laguna, il Livenza, il Lemene e Tagliamento, il Basso Brenta-Bacchiglione ed il Fratta Gorzone. L'ordinaria criticità per rischio temporali, valida fino alle ore 24 di giovedì 11 giugno, rimane valida fino alle ore 8 di venerdì 12 giugno. Successivamente il rischio di fenomeni intensi sarà molto basso. La Protezione Civile Regionale, anche attraverso il proprio Centro Funzionale Decentrato, seguirà l’evoluzione dell’evento e comunicherà tempestivamente ogni eventuale sviluppo negativo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento