menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pioggia e vento: prolungato lo stato di attenzione in Veneto, prima neve sui Colli

Allerta estesa sino alle 24 di mercoledì 15 novembre. La perturabazione sarà caratterizzata da precipitazioni e folate di vento con temperature massime in diminuzione

Pioggia e vento stanno imperversando da lunedì mattina su tutta la regione. Un'ondata di maltempo che non si arresterà nelle prossime ore tanto che il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione ha dichiarato lo stato di attenzione per vento forte dalle ore 24 di oggi, lunedì 13 novembre, alle 24 di mercoledì 15 novembre. Le aree maggiormente interessate sono la costa centro-meridionale e la pianura sud-orientale del territorio.

LE PREVISIONI ARPAV.

Lunedì 13: Previsioni per il pomeriggio/sera di oggi. Tempo perturbato con cielo in prevalenza molto nuvoloso o coperto. Precipitazioni inizialmente diffuse, anche a carattere di rovescio fino a parte del pomeriggio, in seguito in diradamento ed attenuazione a partire da Nord con fenomeni in esaurimento entro fine giornata. Il limite inizialmente intorno ai 600-800 metri tenderà ad innalzarsi. Temperature massime in diminuzione. Venti dai settori nord-orientali: forti sulle zone montane, sulla costa meridionale e pianura limitrofa e localmente anche sulla fascia pedemontana; deboli/moderati sul resto della pianura, a tratti anche tesi. Mare molto mosso specie sulla costa meridionale.

Martedì 14: sulle Dolomiti sereno o poco nuvoloso. Nelle prime ore residua nuvolosità su zone prealpine e di pianura, in seguito nuvolosità in diminuzione fino a cielo poco nuvoloso. Fino alle prime ore possibili residue deboli precipitazioni in pianura, specie quella meridionale (probabilità bassa 5-25%). Temperature minime in diminuzione con valori raggiunti in serata e prossimi o inferiori allo zero anche sulle zone Pedemontane, risulteranno invece in aumento sulla costa e pianura centro meridionale. Temperature massime in aumento. Venti tesi sulla costa e pianura limitrofa Bora, a tratti forti sulla costa meridionale, altrove deboli e di direzione variabile. In quota inizialmente forti in seguito moderati/tesi da Nord-Est. Residui episodi di Foehn localmente nelle valli e sulle zone pedemontane.

Mercoledì 15: al mattino sereno o poco nuvoloso; nel pomeriggio qualche annuvolamento sulla costa e pianura centro-meridionale mentre altrove prevarrà il sole. Precipitazioni assenti.Temperature. Minime stazionarie o in calo con valori prossimi o inferiori allo zero anche su zone Pedemontane e della pianura settentrionale. Valori massimi in generale aumento. Venti: Bora moderata/tesa sulla costa e pianura limitrofa, a tratti forte sulla costa meridionale. In quota moderati nord-orientali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento