Bastano pochi accorgimenti per diminuire il proprio impatto sull’ambiente

Assumere abitudini più ecosostenibili, come porre attenzione alla scelta di fornitura di energia e gas, porta a ottimi risultati

L’attenzione nei confronti dell’ambiente e nel fare scelte ecosostenibili sta crescendo sempre di più.
Una sensibilità più diffusa nei confronti di tale tematica, sta portando un maggior numero di persone a valutare con attenzione ogni aspetto del proprio quotidiano.
Perché, in effetti, già modificando le piccole abitudini di tutti i giorni si possono ottenere ottimi risultati.

Piccoli accorgimenti per fronteggiare il cambiamento climatico

Ad esempio, un primo passo può essere, semplicemente, quello di non sprecare l’acqua o di prediligere cibi a km zero, provenienti da allevamenti della propria zona.
Anche acquistare elettrodomestici con classe di efficienza energetica A+ o superiore, più efficienti ed ecologici grazie ai consumi contenuti, contribuisce ad un ambiente più pulito.
Sempre in tema di elettrodomestici, un altro accorgimento è quello di fare il bucato a temperature più basse, scegliendo lavaggi ecologici: basti pensare che 10 gradi in meno di temperatura equivalgono a un risparmio energetico del 10%.
Per quanto riguarda la mobilità privata, poi, optare per auto ibride, o elettriche, permette di ridurre le emissioni di CO2.

Tra le scelte consapevoli e a minore impatto ambientale che si possono fare, inoltre, si annovera anche un’oculata selezione delle forniture di luce e gas.
Esistono oggi alcune aziende che si impegnano per offrire opzioni convenienti e, allo stesso tempo, più ecologiche.
È il caso di EstEnergy, società del Gruppo Hera, che propone offerte per la fornitura di luce e gas decisamente vantaggiose e che risultano, allo stesso tempo, completamente ecosostenibili.

Un’offerta che pensa alla salvaguardia dell’ambiente

L’offerta “Impronta Zero” è studiata appositamente per ridurre al minimo l’impronta ambientale delle forniture di luce e gas.
L’energia elettrica proviene da fonti rinnovabili ed è certificata GO (Garanzie di Origine).
Per quanto riguarda il gas, invece, è completamente CO2 free; ciò significa che le emissioni di anidride carbonica derivanti dalla fornitura di gas sono compensate dall’acquisto di crediti di carbonio certificati.

Per affrontare l’importante problema del cambiamento climatico, infatti, è necessario che le aziende rivedano il modello di business e lo rendano maggiormente sostenibile, in linea con le indicazioni dell’Agenda 2030 e dei relativi Obiettivi di Sviluppo.
Per questo, EstEnergy non ragiona solo nell’ottica di evitare le emissioni, ma opera attivamente, compensandole proprio con crediti di carbonio.
ll credito di carbonio è un’unità di carattere finanziario, o titolo, che rappresenta la rimozione di una tonnellata di CO2 equivalente dall'atmosfera, sostenendo economicamente progetti volti a ridurre o riassorbire tali emissioni.
Le aziende, quindi, utilizzano crediti di carbonio per contribuire alla realizzazione di tali progetti di tutela ambientale, solitamente realizzati in Paesi in Via di Sviluppo.

Alcuni dei progetti supportati grazie ai crediti di carbonio

EstEnergy, in particolare, supporta due grandi progetti internazionali, anche grazie alla collaborazione con Carbonsink; questo ente si occupa di supportare le imprese nella gestione delle emissioni di CO2, utilizzando strategie mirate per affrontare il problema del cambiamento climatico.

Il primo progetto è Balabanli Wind Power Plant Project in Turchia, che consentirà una riduzione annuale di 88.522 tonnellate di CO2.
Inoltre, il progetto promuoverà lo sviluppo economico della zona, sia generando posti di lavoro, data la richiesta di personale dovuta alla costruzione del parco eolico, sia incentivando l’utilizzo di energia rinnovabile in Turchia

Il secondo progetto supportato è Baspa Hydroelectric Project in India, più precisamente nel distretto dell’Himachal Pradesh, che consentirà di ridurre, annualmente, le emissioni di CO2 di oltre 1 milione di tonnellate.
Inoltre, porterà diversi vantaggi: oltre ad offrire energia di qualità e sostenibile alla zona, infatti, creerà nuove opportunità lavorative, supportando lo sviluppo economico locale.

Riduzione dell’impatto ambientale e dei costi in un’unica soluzione

Oltre agli innegabili vantaggi legati all’ambiente, Impronta Zero è una proposta, economicamente, molto conveniente.
Infatti, prevede un prezzo fisso della componente energia e della materia prima gas per ben 30 mesi.
Inoltre, per ogni nuovo contratto di gas e luce, è riservato uno sconto di € 45,00.
In questo modo, passando a Impronta Zero con entrambe le forniture, si ottiene uno sconto di € 90,00.

Per ricevere maggiori informazioni, è possibile visitare il sito di EstEnergy e inserire il proprio numero nell’apposito form, per essere ricontattati.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Pretzel, speck, canederli e strudel nel cuore di Padova: inaugurato "Tyrol"

  • Scontro sulla S.r. 308: carambola di automobili, 6 persone ferite

  • Baby gang distrugge il cineplex: 100mila euro di danni, 16 studenti denunciati

  • Live - Veneto arancione da lunedì. Nel Padovano rischio scuole chiuse

  • Live - Crescono contagi e ricovero, rischio zona arancione per il Veneto

  • Scoperta la variante inglese in quattro scuole del Padovano: attivata la didattica a distanza

Torna su
PadovaOggi è in caricamento