Partner

730, spese detraibili e pagamenti tracciabili: ecco cosa sapere

Per quanto riguarda le spese detraibili sostenute a partire dal 1 gennaio 2020, il tipo di pagamento determinerà se sarà possibile scaricarle o meno

Quando si parla di 730, si intende il modello dedicato alla Dichiarazione dei Redditi, che si rivolge a un’ampia fascia di contribuenti, tra cui lavoratori dipendenti e pensionati.
Tale modello è necessario sia per comunicare al fisco la propria situazione reddituale (riferita all'anno precedente) sia per poter detrarre alcune delle spese sostenute.

Ormai si è entrati, a pieno regime, nel periodo di presentazione del 730.
In realtà, anche se il termine ministeriale per presentare la propria dichiarazione dei redditi è il 30 settembre, i cittadini più virtuosi si sono già premurati di preparare ed inviare tutta la documentazione necessaria.
Per i ritardatari, quindi, è bene preoccuparsi di avere pronti tutti i documenti, dato che le prossime finestre di invio saranno il 15/09/2021 (inerente l’invio delle Pratiche con data di presentazione dal 16/07/2021 fino al 31/08/2021) e il 30/09/2021 (per l’invio delle Pratiche con data di presentazione dal 01/09/2021 fino al 30/09/2021).
Per le detrazioni, inoltre, è bene tenere presente alcune novità.

Spese detraibili e pagamenti tracciabili

A partire dall’1 gennaio 2020, infatti, per poter essere portate in detrazione nella Dichiarazione dei Redditi del 2021, le spese sostenute devono essere state pagate con metodi tracciabili, quali bancomat, carta di credito, bonifico, assegno.
Le spese liquidate in contanti non potranno, quindi, essere detratte, neppure previa presentazione della relativa fattura.
Tra le spese da effettuare con pagamenti tracciabili sono comprese quelle per lo sport dei ragazzi, abbonamenti al servizio di trasporto pubblico, spese d'istruzione scolastiche e universitarie (come, ad esempio, le mense scolastiche), spese per canoni di locazione degli studenti fuori sede, spese mediche sostenute presso strutture o professionisti non convenzionati, spese funebri, spese veterinarie, spese per addetti all’assistenza personale, come colf e badanti, spese di assicurazione e molte altre.
In generale, sono comprese tutte quelle spese che davano diritto a detrazioni fiscali del 19%.

Sono esonerate dalla tracciabilità le spese sanitarie effettuate nelle strutture sanitarie pubbliche o presso centri privati convenzionati con il SSN, nonché gli acquisti di medicinali e dispositivi medici, come, ad esempio, termometri, apparecchi per aerosol, lenti a contatto ed occhiali; anche i materassi ortopedici rientrano tra i dispositivi medici.

Per avere diritto alle detrazioni delle spese che necessitano di pagamenti tracciabili, è importante tenere presente che il conto dal quale vengono effettuati tali pagamenti deve essere intestato, o cointestato, alla persona che effettua la dichiarazione.
Inoltre, in fase di consegna dei documenti, unitamente alle fatture bisognerà portare anche copia delle ricevute di pagamento.

Compilazione 730, ecco a chi rivolgersi

Dato che non è così semplice e immediato, per i non addetti ai lavori, compilare la propria Dichiarazione dei Redditi, ci si può avvalere dell’aiuto di chi è più esperto nel settore.
Ad esempio, sparsi sul territorio italiano sono presenti numerosi CAAF, cui è possibile rivolgersi, individuando quello più vicino al proprio domicilio.

Il CAAF CGIL di Padova, è disponibile nell’assistere i cittadini nell’effettuazione di diversi tipi di pratiche, tra cui rientra la corretta compilazione del 730 e nella raccolta di tutti i documenti necessari, previa prenotazione.
È possibile fissare il proprio appuntamento con il CAAF di Padova attraverso diversi canali:

  • chiamando il Centro Unico Prenotazione al numero 049 7808208
  • utilizzando l'apposito form presente sul sito
  • scaricando l’Applicazione DIGITA CGIL, che offre, anche, la possibilità di accedere a numerosi servizi utili

Inoltre, per novità, aggiornamenti e promemoria in ambito fiscale, si può seguire la pagina Facebook del Caaf CGIL di Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

730, spese detraibili e pagamenti tracciabili: ecco cosa sapere

PadovaOggi è in caricamento