Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

20 settembre 1870 - 2014 , 144° anniversaio della Breccia di porta Pia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Prima di tutto voglio ringraziare le associazione ed i movimenti che hanno deciso di commemorare la ricorrenza della breccia di porta Pia: l'UAAR di Padova , i Radicali , i circoli "Sandro Pertini" di Montegrotto Terme e "Giacomo Matteotti" di Teolo, ed i compagni del PDCI che hanno partecipato con una delegazione.

Sono trascorsi ormai 144 anni da quando il regno d'Italia poneva fine il 20 settembre 1870 al potere temporale dei Papi e univa Roma al resto del paese, ma nonostante tutto questo tempo, ancora oggi, e forse oggi più di ieri, visti gli episodi sui crocifissi, sul fine vita, il testamento biologico e molti altri, è ancora in discussione la natura laica dell'Italia.

Le continue intromissioni della chiesa sull'etica e la morale pubblica, sul ruolo delle istituzioni nel normare la vita dei cittadini, siano essi credenti o meno, il veto messo a molte norme ed alla ricerca scientifica, sono palesi indicatori dello stato di salute tutt'altro che ottimale del nostro paese.

Vorrei ricordare come socialista, ma prima ancora come cittadino Italiano, che il ruolo dello stato deve essere quello di garantire a tutti, e sottolineo a tutti, l'esercizio dei propri diritti aventi come fine il perseguimento della realizzazione individuale a prescindere da ogni ideologia o dottrina religiosa, e che l'unico limite a questo diritto del singolo di potersi realizzare come meglio crede sia il diritto altrui al medesimo fine.

Ognuno di noi quindi deve poter vivere la propria vita secondo i propri dettami, lo stato dal canto suo deve normare tali diritti al fine di tutelare quelli di tutti gli altri, ogni intromissione in quest'ambito che cerchi di imporre una visione su tutte le altre è e rimane una limitazione delle libertà individuali con grave nocumento del ruolo delle istituzione.

Diviene quindi palese che per essere garante di tutti lo stato e le sue istituzioni devono essere laiche, poiché solo uno stato laico può essere privo di visioni preconfezionate che limiterebbero la libertà di tutti quei cittadini che hanno una visione diversa.

Augusto Da Rin

Segretario Provinciale

Partito Socialista Italiano - Federazione "Sandro Pertini" di Padova

Seguici su www.psipadova.it

Foto dell'evento su Pinterest

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

20 settembre 1870 - 2014 , 144° anniversaio della Breccia di porta Pia

PadovaOggi è in caricamento