rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Giorgia Meloni in visita ad Agna: "I centri di accoglienza uccidono il territorio"

Con lei il primo cittadino Gianluca Piva che dopo aver fatto gli onori di casa si è recato con la segretaria di FDI al centro di Conetta e a quello di Bagnoli

L'on. Giorgia Meloni, Presidente di Fratelli d'Italia (FDI) è stata ad Agna in visita. Accolta a palazzo Mingoni dal sindaco Gianluca Piva, è arrivata accompagnata dal coordinatore regionale di FDI Sergio Berlato, dal coordinatore provinciale FDI di Padova Massimiliano Barison, dal Senatore Bartolomeo Amidei e dal Coordinatore FDI del veneziano Raffaele Speranzon.

Meloni: "No ai centri super affollati"

Insieme a loro altri amministratori locali, militanti di Fratelli d'Italia e simpatizzanti. Il sindaco Piva è l’unico primo cittadino della provincia di Padova con tessera FDI. Nell’incontro si è molto parlato dei centri di accoglienza presenti in zona. Nell’intervento in comune la leader di FDI ha posto l’attenzione sul “problema dei migranti in quest'area geografica tra Conetta, Agna e San Siro. Non si può gestire la questione com’è stato fatto fino a ora. Non si può scaraventare tutti questi migranti in 3 comuni (Agna, Cona e Bagnoli di Sopra) che sommati fanno 10.000 abitanti autoctoni; gestire l'accoglienza in questa maniera con grandi centri super affollati, significa affondare un territorio. Ma purtroppo gli ultimi due governi hanno fatto esattamente questo”. Una volta lasciato Agna si è recata presso il centro di accoglienza di Conetta e l'ex base militare Silvestri.

GVBG4822-2

La soddisfazione del sindaco Piva

Soddisfatto della visita il primo cittadino di Agna, Gianluca Piva: "Ringrazio il Presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni per essere al nostro fianco in questa difficile battaglia sul territorio e per la sua cortese visita ad Agna. La sua presenza mi da forza per continuare con più vigore il mio mandato da Sindaco in prima linea e per lottare giorno dopo giorno per la chiusura dei due centri di accoglienza. Non arretro di un millimetro e ci metterò la faccia fino alla fine e senza alcun timore, perché io sono stato eletto per amministrare la mia comunità e non per veder morire il territorio", afferma il primo cittadino di Agna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giorgia Meloni in visita ad Agna: "I centri di accoglienza uccidono il territorio"

PadovaOggi è in caricamento