rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

L'ex segretario cittadino del Pd Tramarin passa con i riformisti di centro

«Avevo deciso di lasciare la politica, ma il progetto del polo per Padova mi ha convinto. Ora dialoghiamo con Calenda»

Da segretario cittadino del Partito Democratico a nuovo coordinatore politico del polo riformista del centro. Davide Tramarin passa con socialisti e repubblicani e punta ad Azione di Calenda. L'ex Pd è stato convinto dal gruppo 'Per Padova', che durante le ultime elezioni amministrative ha portato all'elezione di Antonio Foresta. «Avevo deciso di non fare più politica dopo aver lasciato il Pd, ma il progetto che mi è stato presentato mi ha convinto - spiega Tramarin - .Gli esponenti del movimento 'Per Padova' hanno dimostrato una grande capacità di dialogo e confronto, che sono riusciti a coinvolgermi facilmente in un progetto che deve puntare ad essere il polo riformista della città. Quindi, ho accettato perché ho sempre avuto un respiro socialdemocratico, tanto che dentro il Pd ero un po' isolato proprio per questo». Dentro il gruppo c'è anche Volt e Italia Viva, ma Tramarin punta a dialogare fin da subito anche con i “calendiani”. «Dialogheremo con Azione sicuramente, perché noi vogliamo rappresentare il terzo polo a Padova e aggiungere però un po' di sinistra riformista che manca e non c'è nel Pd - prosegue Tramarin - .Vogliamo rappresentare uno spazio di qualità e creare un soggetto a completa disposizione dei cittadini, anche per creare un po' di dibattito in città che oggettivamente è diventato raro. Tutto ovviamente all'interno della maggioranza e continuando a sostenere pienamente il sindaco Giordani. Però dobbiamo pensare anche al post, perché altrimenti rischiamo di perdere la città nel 2027».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex segretario cittadino del Pd Tramarin passa con i riformisti di centro

PadovaOggi è in caricamento