menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Padova ricordati i caduti di tutte le guerre

Il Sindaco e le autorità civili e militari hanno deposto una corona di alloro al Tempio Antoniano della Pace e dei Caduti in Guerra di Padova per poi trasferirsi per un'altra cerimonia al Cimitero Maggiore

In ricordo dei caduti di tutte le guerre, nel pieno rispetto delle normative per il contenimento del Covid-19, il Comandante delle Forze Operative Nord, Generale di Corpo d’Armata Roberto Perretti, unitamente al Prefetto, Renato Franceschelli, al Vice Presidente della Provincia, Vincenzo Gottardo, al Sindaco della città di Padova, Sergio Giordani e al Comandante Interregionale Carabinieri, Generale di Corpo d’Armata Enzo Bernardini, ha deposto una corona di alloro al Tempio Antoniano della Pace e dei Caduti in Guerra di Padova, luogo dove sono custoditi i resti di militari padovani caduti durante il Primo Conflitto Mondiale.

Cimitero Maggiore

Le Autorità si sono trasferite successivamente al Cimitero Maggiore dove, alla presenza di alcuni familiari, sono stati deposti dei fiori sulle tombe del Colonnello Enzo Venturini, Medaglia d’Oro al Valor Militare, e al Maresciallo Capo Silvano Natale, caduti in località Podrute, in ex- Jugoslavia, il 7 gennaio 1992.

Esercito

I due militari dell’Esercito, impegnati a svolgere missioni per il controllo del “cessate il fuoco” per conto dell'European Community Monitor Mission (ECMM) nei territori in lotta della ex Jugoslavia, perirono a seguito dell’abbattimento dell’elicottero militare su cui viaggiavano. Insieme a loro caddero in servizio il Maresciallo Capo Fiorenzo Ramacci, il Sergente Maggiore Marco Matta e il militare francese Jean Loup Eychenne. L’attività si è conclusa con un momento di preghiera tenuto dal Cappellano militare Don Maurizio Anzolin.

Un momento al Tempio Pace-DSC_6646-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento