menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I lavoratori fuori dai cancelli del magazzino

I lavoratori fuori dai cancelli del magazzino

Acque agitate alla FEDEX TNT di Padova in Zona Industriale: lavoratori in sciopero

Sciopero di 56 ore al magazzino della Fedex Tnt dei lavoratori di Eurocoop srl, l'azienda che ha in appalto la gestione del sito della nota multinazionale, colosso mondiale nel campo del trasporto e della logistica internazionale

I lavoratori in sciopero dalle 16.00 del 9 dicembre fino a mezzanotte di venerdì 11 dicembre. Spiega Andrea Rizzo, Filt Cgil Padova: «I lavoratori chiedono solo il rispetto delle regole, cioè che Eurocoop Srl, l'azienda che ha in appalto il magazzino della Fedex Tnt di via Inghilterra, applichi il Contratto Nazionale della Logistica Trasporto Merci e Spedizioni. Fedex Tnt non può continuare a restare indifferente al comportamento illegittimo delle aziende a cui dà in appalto la gestione dei propri magazzini». 

Motivazioni

«Il motivo – dice Andrea Rizzo, Segretario Provinciale della Filt Cgil di Padova – è sempre lo stesso che ci trasciniamo dietro in una trattativa iniziata ormai un anno fa, vale a dire il rispetto delle regole. I lavoratori hanno deciso di non permettere ad Eurocoop srl di trattarli come lavoratori di serie B, i cui diritti possono benissimo essere calpestati quando si vuole. Vogliono semplicemente l'applicazione del Contratto nazionale che regola il tipo di lavoro che svolgono, ossia quello della Logistica Trasporto Merci e Spedizioni. Nient'altro».

Diritti

«Questo significa – prosegue il sindacalista padovano – che hanno diritto a venir pagati mensilmente, che hanno diritto alla tredicesima e alla quattordicesima, che il monte ore settimanali  di lavoro deve essere di 39 ore. Non solo: hanno diritto alla quota prevista dall'"Accordo Integrativo Regionale Veneto", a Sanilog (l'Ente Sanitario Rimborso Spese Mediche ecc), a Ebilog (ente bilaterale rimborso spese scolastiche ecc.), ai Ticket Restaurant, al certificato lavoratori usuranti e al premio di risultato. Tutte cose previste dal loro contratto nazionale».

Ponzio Pilato

«In tutto questo – conclude Rizzo – Fedex Tnt, non può fare la parte del Ponzio Pilato di turno, ossia lavarsi le mani di come vengono trattati i lavoratori grazie ai quali continua ogni giorno a macinare profitti. Non può permettere ad un'azienda a cui ha dato in appalto la gestione di un suo magazzino di operare senza rispettare quanto previsto dalla contrattazione nazionale. Da parte nostra, come Filt Cgil, faremo tutto quello che è in nostro potere per non permettere che ciò possa accadere».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento