rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica Vigodarzere

Zordan si ripresenta alle elezioni con una squadra di 8 uomini e 8 donne

Divisioni nel centrodestra, sfida interna tra sindaco uscente e Zattarin, mentre Spreafichi e Frison tentano il colpaccio

Ecco la squadra di Zordan per provare a riconfermarsi sindaco di Vigodarzere. Il deputato leghista ha presentato oggi 16 settembre il suo programma amministrativo e i candidati che lo sostengono alle elezioni comunali del prossimo 3 ottobre, nella lista “Il Centrodestra – Zordan Sindaco”. Divisioni nel centrodestra, sfida interna tra sindaco uscente e Zattarin, mentre Spreafichi e Frison tentano il colpaccio.

8 uomini e 8 donne

Il primo cittadino uscente Adolfo Zordan si ricandida alla guida di un gruppo composto da 8 uomini e 8 donne, in parte provenienti dall'attuale amministrazione e in parte nuovi alla politica. Sono il vicesindaco Roberto Zanovello (66 anni, amministratore di società), l'assessore all'ambiente Alessandra Bergamin (52 anni, infermiera laureata in scienze naturali), la presidente del consiglio comunale Cristina Mason (49 anni, imprenditrice nel settore turismo), l'ex vicesindaco della giunta Vezzaro Moreno Boschello (53 anni, dipendente del Ministero della Difesa), la consigliera delegata alle pari opportunità Antonella Tognon (55 anni, funzionario vendite), il consigliere delegato all'immigrazione Antonio Ometto (61 anni, imprenditore e progettista), la militante di Forza Italia Katia Bano (45 anni, impiegata), Stefano Martini (44 anni, operaio specializzato), Roberta Camuffo (49 anni, ingegnere informatico), Mario Paoletta (27 anni, fisioterapista), Monica Spinello (49 anni, commerciante), il segretario della Lega di Vigodarzere Claudio Valerio (69 anni, ingegnere meccanico), Samuela Bassani (46 anni, consulente del lavoro), Giancarlo Russo (53 anni, responsabile vendite nel settore energia), Marina Bisello (54 anni, addetta mensa) e Ettore Fornea (62 anni, operaio metalmeccanico).

Zordan

«Ci dispiace dover fare la nostra presentazione in un giorno così triste per Vigodarzere – ha esordito Zordan – perché ieri un nostro concittadino ha distrutto due famiglie, uccidendo una giovane donna. Sono fatti che scuotono l'intera comunità, ma il nostro primo pensiero è per queste famiglie. Credo che dovremo tutti dedicare del tempo a riflettere su questa tragedia, che purtroppo non è la prima in paese.Il nostro programma – ha proseguito il sindaco – vede tra i temi principali quello della viabilità: abbiamo approvato i progetti di fattibilità sul nodo della Castagnara e a giorni, per non dire a ore, affideremo l'incarico per lo studio di fattibilità del ponte tra Limena e Vigodarzere. In questi anni siamo riusciti a mettere insieme i comuni di Padova, Limena, Cadoneghe e Vigodarzere e progettare insieme una soluzione ai problemi del traffico che pesano da anni sul nostro territorio: saremo qui, se i cittadini ci rinnoveranno la fiducia, per realizzare questi progetti».

Sociale

«Un altro aspetto per noi centrale è quello del sociale, che costituisce una priorità assoluta dopo un anno e mezzo di pandemia: dobbiamo stare vicini alle nostre famiglie e far ripartire il paese, innanzitutto tramite il commercio, che all'interno del nostro programma è una categoria privilegiata. La nostra visione è quella di un commercio di vicinato che favorisca la socialità: abbiamo cominciato a realizzarla col distretto del commercio, grazie al quale abbiamo ricevuto un finanziamento regionale di 250 mila euro per il rifacimento di Piazza Bachelet e la sistemazione del mercato settimanale, che sarà sempre più uno spazio di incontro e di vita pubblica. Per questo nella nostra ex base missilistica, uno spazio appettibile per molti, non abbiamo voluto nessun centro commerciale o mega supermercato: ci faremo invece un centro civico, i cui cantieri stanno per partire, e ospiterà due sale da 250 posti l'una per le attività dei giovani e degli anziani. Altri temi fondamentali del programma – ha concluso Zordan – sono quelli dell'ambiente e del risparmio energetico, a partire dell'efficientamento dell'illuminazione pubblica e delle scuole, per cui in questi anni abbiamo fatto molto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zordan si ripresenta alle elezioni con una squadra di 8 uomini e 8 donne

PadovaOggi è in caricamento