menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agna: il circolo di Fratelli d’Italia e la carica dei 101

Per il secondo anno di fila, supera i 100 iscritti. Tra i tesserati oltre al Sindaco anche l’assessore alla sicurezza Roberto Forin

 
Il Circolo di Fratelli d’Italia di Agna, per il secondo anno di fila, supera i 100 iscritti e arriva a 101.

101

"Come nel film d'animazione, La carica dei 101", scherzano al circolo. Tra i tesserati si contano oltre al Sindaco anche l’assessore alla sicurezza Roberto Forin. Gianluca Piva è anche componente dell’Assemblea Nazionale del partito e responsabile per l’immigrazione a livello provinciale su incarico del Coordinatore Provinciale Barison Massimiliano. Piva fin dal luglio 2015 è sempre stato in prima linea nella battaglia contro i due centri di accoglienza di Conetta e San Siro dannosi sia per i profughi ospitati che per il territorio costretto a subire la presenza di queste due caserme.

Interrogazioni

Più volte Fratelli d’Italia ha presentato interrogazioni e mozioni di chiusura in Parlamento e anche in Regione Veneto con il Consigliere Sergio Berlato, dimostrandosi un partito vicino a questo territorio ribattezzato beffardamente distretto del profugo. Nel febbraio scorso l’on. Giorgia Meloni è stata anche in visita al Municipio di Agna (vedi foto). “Sono veramente orgoglioso – commenta il Sindaco Gianluca Piva – di poter lavorare in questo partito che ci sta mettendo la faccia per il nostro territorio e ringrazio il coordinatore provinciale Massimiliano Barison e il nostro leader regionale on. Sergio Berlato per il sostegno ricevuto. La nostra zona – prosegue Piva - purtroppo è stata calpestata da scelte sbagliate del precedente Governo ed è ora che si trovi una soluzione per far chiudere queste due caserme. Mi sono anche appellato al neo Ministro dell’Interno Matteo Salvini fiducioso che con il suo operato, arriveremo alla conclusione di questa telenovela tragica della bassa padovana. E conclude Piva: io continuerò a combattere fino all’ultimo giorno del mio mandato senza mai mollare e arretrare di un centimetro!”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento