Agna, guerra aperta a chi abbandona rifiuti

Il sindaco Gianluca Piva: «Puliamo ogni 6 mesi questo tratto di strada - commenta il Sindaco Piva Gianluca - ed ogni volta troviamo di tutto. Purtroppo ‎ci sono ancora troppi sciacalli ambientali che stupidamente gettano rifiuti ovunque»

Giornata ecologica ad Agna, un sabato dedicato alla pulizia del fossato lungo la SP3 che porta da Agna ad Arre. La locale Protezione Civile‎ assieme ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale hanno raccolto rifiuti di ogni sorta, da sacchetti di immondizia domestica fino alle sedie di plastica, tutta sporcizia creata volutamente da gente del territorio. E' stato riempito un intero camion di rifiuti. 

La rabbia del sindaco

«Puliamo ogni 6 mesi questo tratto di strada - commenta il Sindaco Piva Gianluca - ed ogni volta troviamo di tutto.  Ringrazio gli assessori Erika Rampazzo e Roberto Forin ed il consigliere Ferdinando Nolo che hanno partecipato alla pulizia. Purtroppo ‎ci sono ancora troppi sciacalli ambientali che stupidamente gettano rifiuti ovunque, causando comunque un costo alla collettività oltre ad un evidente danno all'ambiente che ci circonda. Per le prossime settimane - continua il Sindaco - abbiamo deciso di potenziare la sorveglianza con delle foto-trappole nei punti sensibili, e confido nella collaborazione dei nostri cittadini per poter avere segnalazioni utili a scovare questi delinquenti. Garantisco il massimo riserbo per chi segnala».

IMG-20190323-WA0017-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Rubano un'auto con dentro un bimbo e si schiantano: tre ladri in manette, erano ubriachi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento