menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Luciani, Lega: «Nuovo dirigente lavori pubblici: il sindaco faccia chiarezza!»

«Presenterò un’interrogazione al sindaco che, in Consiglio Comunale, avrà modo di illustrare ogni possibile aspetto della questione e di consegnare i verbali della Commissione»

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Alain Luciani, consigliere comunale della Lega Nord

"Nuovo dirigente lavori pubblici: il sindaco faccia chiarezza! Amministrazione della partecipazione, della trasparenza, municipio casa trasparente di tutti. Così si continua a raccontare ma sono vuote parole smentite ormai ad ogni passo da questa amministrazione. Come ho appreso dalla stampa locale che, in merito alla questione spiega che: dopo 2 mesi, la selezione era stata avviata a metà maggio con la prima prova, è stato reso noto il nome del nuovo dirigente dei Lavori Pubblici, la graduatoria inoltre è stata pubblicato senza i verbali e solo dopo che se ne è occupata la stampa. Una scelta effettuata con delle modalità che lasciano quantomeno perplessi: ora si conosce il nome ma nulla è dato sapere della procedura. L’amministrazione pensa di risolvere la questione rendendo noti i punteggi ma quello che realmente manca sono i verbali del concorso che hanno condotto alla decisione. Dopo gli orali del 24 giugno scorso sul concorso è scesa una cappa di silenzio  ed ora è arrivato un nome sul quale servono spiegazioni chiare: Emanuele Nichele, che andrà a ricoprire il ruolo di Luigino Gennaro, attuale responsabile a Cittadella di Urbanistica, Lavori pubblici ed Edilizia privata. Da rilevare che solo pochi giorni prima dell’apertura delle prove aveva assegnato all’avvocato Antonio Greco, membro della Commissione esaminatrice, un incarico professionale di circa 3000 euro. Inoltre Nichele  era stato consulente dell’attuale segretario del Comune Giovanni Zampieri, solo per citare i due episodi più eclatanti riportati dai media.  Una situazione che ha decisamente bisogno di essere chiarita per fugare ogni ombra sulla nomina del nuovo dirigente. Serve chiarezza e la chiedo come consigliere e come cittadino. Per questo presenterò un’interrogazione al sindaco che, in Consiglio Comunale, avrà modo di illustrare ogni possibile aspetto della questione e di consegnare i verbali della Commissione".

Alain Luciani

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento