rotate-mobile
Politica Albignasego / Via Santa Giustina

La grande atletica sbarca a Lion. I lavori costeranno oltre un milione di euro

Ad annunciare il progetto di una pista da atletica leggera nel quartiere di Albignasego è stato oggi 15 luglio 2022 il sindaco Filippo Giacinti che sta puntando a coinvolgere tutti gli attori protagonisti nell'importante iniziativa

L'amministrazione comunale di Albignasego guarda allo sport con la massima attenzione e desidera fornire ai propri atleti una struttura di prima qualità. Da questi presupposti prende il via il progetto di portare sul territorio una pista di atletica di ultima generazione, dotata di tutte le caratteristiche tecniche per svolgere allenamenti, ma anche competizioni di prestigio. La location dove l'opea nascerà è il quartiere di Lion in un territorio di 36,400 metri quadrati che si articolano lungo via Giustina.

Costi

Costo coplessivo dell'opera, 2milioni e 200mila euro. Oggi, 15 luglio 2022, il sindaco di Albignasego, Filippo Giacinti, ha fatto il punto sullo stato delle cose. «La superficie non è ancora nella disponibilità dell’amministrazione comunale. Il prossimo passaggio prevede di avviare la fase di progettazione, per la quale è stata recentemente stanziata la somma di 75 mila euro dell’avanzo di amministrazione. Dopo la redazione del progetto definitivo, dovranno essere reperite le risorse per poter dare seguito alla fase, già avviata, di acquisizione delle aree».
Per la progettazione, il Comune ha dato avvio alla procedura di manifestazione di interesse attraverso un avviso pubblico. Il 25 luglio è in programma l'estrazione dei cinque esperti. Il progetto dovrà contenere sei corsie di larghezza totale di 7,30 metri per i 400 metri di lunghezza totale. All’interno dell’anello ci saranno due pedane bidirezionali per il salto in lungo e triplo, la pedana per il salto con l’asta, la pedana per il salto in alto, quella per il lancio del giavellotto e due pedane circolari per il lancio del disco, del martello e il getto del peso.

Giacinti

Oltre all’area sportiva, la struttura, sarà completata anche delle parti di servizio, a cominciare dai locali per spogliatoi, bar e  ufficio, la gradinata per gli spettatori, il parcheggio esterno e una efficace illuminazione su tutte le strutture dell'impianto sportivo. «La fase di progettazione - ha concluso il primo cittadino - contemplerà il coinvolgimento in chiave partecipativa dei portatori di interesse della nostra città, ma anche di altre istituzioni sportive a partire dal Coni. E' importante creare sinergie per realizzare un’opera funzionale e per cercare tutti insieme le risorse per poterla realizzare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La grande atletica sbarca a Lion. I lavori costeranno oltre un milione di euro

PadovaOggi è in caricamento