Politica Via Cogolo Destro, 8

Ambiente, ecosostenibilità e divertimento: ecco Movida, la nuova kermesse di Contin a Montegrotto

Maxi schermo per le partite degli Europei, stand gastronomici e spettacoli, tutto all'insegna dell'ambiente. La manifestazione presentata dal Sindaco Mortandello e da Federico Contin a Montegrotto

Ecosostenibilità, ambiente ma anche divertimento e socialità in una cornice davvero suggestiva. Sono queste le parole d’ordine di Movida, la nuova kermesse che parte il 23 giugno a Montegrotto, in un’area completamente immersa nel verde alle pendici del parco di Villa Draghi e a fianco del neonato e suggestivo Museo del Termalismo. Si sono così presentati insieme che erano circa le 12 di martedì 15 giugno, il primo cittadino di Montegrotto, il sindaco Riccardo Mortandello, e Federico Contin per raccontare alla stampa la nuova manifestazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Re dello Spritz, chiusa l’esperienza dei Navigli si sposta dal Portello a Montegrotto. Nello staff molti fedelissimi di Contin che hanno deciso di seguirlo in questa nuova avventura. Curioso che tra gli esercizi che hanno deciso di aderire sono in corsa anche coloro tra i quali avevano aperto un contenzioso legale sui Navigli, estromettendolo di fatto dall'associazione e che proprio in questi giorni hanno ritirato. Ora sperano di essere della partita. Per il Sindaco Mortandello le polemiche lasciano il tempo che trovano, al contrario come dichiara alla stampa, dopo tanti mesi di limitazioni e chiusure c’è bisogno di una scossa per tutto il territorio. Tra le iniziative previste, oltre alla possibilità di assistere a tutti i match dell'Europeo, spettacoli e manifestazioni come la Notte della Taranta. Ci sarà poi un nuovo record da registrare, quello del record di spritz consumati contemporaneamente da persone vaccinate. Basterà, la sera dell'iniziativa, presentarsi con il certificato vaccinale per partecipare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L'obiettivo è quello di attirare qui anche chi non ci sarebbe mai venuto», sottolinea il Sindaco Mortandello. «Usciamo da un periodo dove eravamo costretti a casa e con le strade senza turisti. Ora c'è bisogno di una scossa, bisogna fare proposte e dare risposte nuove, in linea con i tempi. Dobbiamo far conoscere il più possibile il nostro territorio se vogliamo ripartire e servono iniziative di questo tipo, che siano polo di attrazione sia per le famiglie che per i più giovani». La scelta di chiamare Chicco Contin va in questa logica: «Noi vogliamo valorizzare e far conoscere il più possibile quello che Montegrotto offre. Pensiamo a dove ci troviamo. C'è il magnifico parco pubblico di Villa Draghi, c'è il museo delle termalismo, l'anello ciclabile illuminato che è tra i più belli dei Colli Euganei. Avevamo bisogno di professionisti che sanno organizzare e gestire eventi di questo tipo, Federico Contin in questo senso è una garanzia». Il Comune non mette soldi per la manifestazione, anche il terreno dove si svolgerà la kermesse è di un privato che l'ha affittato all'associazione Movida, ma da tutto il supporto possibile affinché funzioni. «Noi abbiamo deciso di investire 150mila euro per eventi nelle piazze principali del centro per aituare i nostri esercenti dando anche loro la possibilità di estendere i plateatici. Sono due offerte diverse per far sì che Montegrotto diventi sempre più un polo di attrazione per tutti». Quello dove si svolge la manifestazione è un terreno agricolo che terminata Movida tornerà ad essere quello che è. «Questo luogo può prestarsi davvero come volano per far conoscere le bellezze attorno alla nostra cittadina. Anche l'ambito naturale più bello se non viene vissuto rischia di collassare. Chiunque verrà si renderà conto della bellezza di questi luoghi». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, ecosostenibilità e divertimento: ecco Movida, la nuova kermesse di Contin a Montegrotto

PadovaOggi è in caricamento