Politica

Amo Abano: presentazione pubblica del "business plan"

Durante l’incontro, a libero accesso fino a esaurimento posti, verrà presentato il business plan della progettualità futura per la valorizzazione dell’immobile. Appuntamento mercoledì 15 luglio alle ore 21 presso il Teatro Magnolia in via Volta 21 ad Abano Terme

«Amo Abano è soprattutto un progetto aperto a tutti coloro che hanno a cuore il destino di uno degli asset più importanti di questa città e dell'intera destinazione turistica Terme e Colli Euganei: il Teatro Congressi Pietro d’Abano». Così Umberto Carraro, amministratore delegato della società Amo Abano Srl invita gli stakeholder aponensi all’incontro pubblico organizzato per presentare il progetto di acquisto dell’immobile che si terrà mercoledì 15 luglio alle ore 21 presso il Teatro Magnolia in via Volta 21 ad Abano Terme. 

Libero accesso

Oltre Carraro nel progetto, fino a questo momento, sono coinvolti con lui Walter Poli, Emanuele Boaretto, Andrey Dimitrov, Giovanni Mioni e la famiglia Voltolina. «La nostra intenzione – prosegue Carraro – è trasformare uno degli attuali punti deboli della città in un punto di forza. Il Pietro d’Abano può diventare un il riferimento culturale per tutta l’area dei Colli Euganei contribuendo a dare un nuovo slancio dal punto di vista turistico. Possiamo essere assieme protagonisti del futuro della nostra destinazione, è giunto il momento di guardare avanti». Durante l’incontro, a libero accesso fino a esaurimento posti, verrà presentato il business plan della progettualità futura per la valorizzazione dell’immobile. Sarà l'occasione giusta per condividere assieme un’ipotesi progettuale di rilancio e raccogliere le promesse di adesione.

Colli

«Siamo sicuri che in tanti vorranno partecipare e contribuire perché stiamo discutendo di un’operazione che nella nostra visione porterà benefici per tutto il comparto economico delle terme e dei Colli Euganei. Una struttura che potrà ospitare spettacoli, rassegne, esposizioni, manifestazioni di vario genere non dimenticandoci della parte che riguarda la convegnistica». Per motivi organizzativi legati alla sicurezza e al particolare momento che stiamo vivendo è necessario confermare la partecipazione entro e non oltre le ore 12.00 di Mercoledì 15 Luglio 2020 alla casella e-mail info@amoabano.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amo Abano: presentazione pubblica del "business plan"

PadovaOggi è in caricamento