Anche i sindacati scendono in piazza nel venerdì di mobilitazione globale per il clima

CGIL, CISL e UIL chiedono la «costituzione di una Cabina di Regia, col coinvolgimento delle parti economiche e sociali, per coordinare le politiche di sviluppo sostenibile e la riconversione ecologica delle produzioni»

Anche i sindacati aderiscono al 4° Sciopero Globale per il clima che si terrà venerdì 29 novembre, sia partecipando alla manifestazione Fridays For Future che partirà dal piazzale della stazione di Padova alle 9.30 sia con iniziative promosse dalle RSU nelle aziende.

Il comunicato

«Nonostante siano passati 32 anni dal Rapporto della Commissione Mondiale su Ambiente e Sviluppo promosso dalle Nazioni Unite, quell’idea di sviluppo sostenibile è ancora lontana dal permeare le politiche e le azioni dei vari Paesi. Il vincolo giuridico degli obiettivi al 2050 ed il piano di investimenti annunciato lascia presupporre un cambio di passo verso la coesione e la condivisione di tutti i Paesi per lo sviluppo e per una Europa più sostenibile. CGIL, CISL e UIL sui temi dello sviluppo sostenibile, hanno da sempre sottolineato che non ci si può limitare alla sola analisi degli aspetti ambientali, bensì occorre avere un’ottica complessiva che comprenda anche gli impatti occupazionali, sociali ed economici. CGIL, CISL e UIL ritengono imprescindibile, per un modello di sviluppo sostenibile, a concertazione e la negoziazione con un ampio mondo di attori, istituzionali, imprenditoriali e del terzo settore, per un confronto che consenta di elaborare piattaforme contrattuali e piani di sviluppo territoriali in un’ottica di trasparenza e fattibilità nel rispetto dell’ambiente, nell’uso delle risorse e sviluppo delle comunità. A tale proposito, CGIL, CISL e UIL chiedono la costituzione di una Cabina di Regia, col coinvolgimento delle parti economiche e sociali, per coordinare le politiche di sviluppo sostenibile e la riconversione ecologica delle produzioni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Luca Zaia attacca Poiana: «Non si può andare in tv a sputtanare il Presidente della Regione, ditelo a Pennacchi»

  • Clio all'ombra del Santo: apre a Padova il temporary store della celebre make-up artist

  • Tragedia lungo l'autostrada: padovano schiacciato sotto il suo camion

  • 30 secondi di pura magia: il video spot del Natale a Padova

  • Un corpo riaffiora dal canale. Il deambulatore abbandonato prima della tragedia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento