ArcelorMittal Legnaro: incontro con il sindaco e assemblea dei lavoratori

Attualmente, per il sito di Legnaro, sono state previste 18 settimane di cassa integrazione tra richieste di cassa integrazione per Covid-19 e richieste di cassa integrazione ordinaria che coinvolgeranno i lavoratori fino ad ottobre

Il segretario generale della Fiom di Padova e la RSU dello stabilimento ArcelorMittal di Legnaro hanno incontrato, nella mattinata di venerdì 19 giugno, il sindaco della cittadina Vincenzo Danieletto, al quale hanno fatto il punto sulla situazione generale del sito e sulle possibili implicazioni future. Il sindaco ha manifestato vicinanza e preoccupazione per la vicenda del sito di Legnaro e si è reso disponibile a sostenere i lavoratori in questa lunga e dura vertenza.

Presidio

Alla fine dell’incontro la delegazione è tornata in presidio dove si è tenuta l’assemblea di tutti i lavoratori e le lavoratrici. L’assemblea ha espresso forte preoccupazione per il futuro del gruppo e dei posti di lavoro, ma è determinata a proseguire la lotta. Intanto il presidio, attivo dal 25 marzo, continuerà e sono state decise diverse iniziative. Sono previsti volantinaggi durante il mercato comunale, nella zona industriale e davanti le altre attività economiche di Legnaro e dei comuni limitrofi volte a coinvolgere la cittadinanza. Il presidio diventerà luogo di coinvolgimento di personalità pubbliche. Nella giornata di mercoledì 25 giugno una delegazione di lavoratori dello stabilimento di Legnaro sarà presente alla manifestazione nazionale Fim Fiom Uilm a Roma e ci saranno nelle prossime settimane altre iniziative mirate alla ripartenza del sito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cassa integrazione

Attualmente, per il sito di Legnaro, sono state previste 18 settimane di cassa integrazione tra richieste di cassa integrazione per Covid-19 e richieste di cassa integrazione ordinaria che coinvolgeranno i lavoratori fino ad ottobre. «I lavoratori del sito di Legnaro sono convinti che debbano essere rispettati gli accordi del 6 settembre 2018 che ricordiamo vennero votati all’unanimità dai lavoratori di Legnaro e che prevedevano per il sito l’incremento dei dipendenti e la piena occupazione. Le iniziative dei lavoratori di Legnaro si innestano all’interno delle iniziative sindacali decise a livello nazionale», ha dichiarato alla fine dell’assemblea Loris Scarpa, segretario generale della Fiom Cgil di Padova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • I cani da adottare a Padova: tutti i cuccioli da accogliere in casa

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento