menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assessore al commercio Bressa dagli esercenti colpiti da spaccate in via San Prosdocimo

L'assessore al commercio Antonio Bressa si è recato dagli esercenti di via San Prosdicimo per concordare insieme le iniziative per rendere più sicura la via

L'assessore al commercio Antonio Bressa si è recato, dopo averli contatti personalmente in precedenza, a incontrare gli esercenti di via San Prosdicimo. Molti di loro, durante il periodo estivo, hanno subito delle spaccate. 

Via San Prosdocimo

«Ho contattato - spiega l'assessore Bressa - un esercente che ha subito due spaccate in tre mesi, telefonicamente. Gli ho chiesto di farsi portavoce della mia intenzione di andarli a incontrare, lui e gli altri commercianti della via, per trovare insieme quelle che sono le iniziative da prendere per garantire loro sicurezza. Li ho ascoltati e ho subito comunicato agli uffici tecnici competenti quelle che sono le richieste. E' una zona bellissma della città, che va rilanciata oltre che protetta. E' intenzione non solo mia, ma dell'amministrazione tutta, quella di rendere questi luoghi non solo sicuri ma valorizzati, vista anche l'importanza della zona in cui si trovano».

Illuminazione e telecamere

Certamente va implementata l'illuminazione, è vero che vanno messe delle telecamere ma ci sono anche i margini per farla rivivere quella zona, che confina con le mura. Un passo alla volta sono certo che riusciremo a trovare una soluzione. Importante, molte importante, andare a incontrare gli esercenti e le persone che vivono e lavorano nella nostra città. E soprattutto bisogna mettere in moto tutti i meccanismi affinché le cose si concretizzino. Le proposte, le idee, devono poi essere realizzate. Il primo passo però è capire quali sono le reali esigenze e spiegare anche quali sono i reali margini entro i quali un'amministrazione si può muovere». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento