menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bandiera a lutto in Comune per l'anniversario dell'annessione del Veneto al Regno d'Italia

Da sabato a lunedì, a Cittadella, in coincidenza del 150°. Il sindaco leghista Luca Pierobon: "Abbiamo deciso di cercare di 'risvegliare le coscienze' attraverso questo gesto simbolico"

In occasione del 150° anniversario del plebiscito che sancì l'annessione della Repubblica Veneta al Regno d’Italia, oltre a una serie di eventi "per diffondere la conoscenza della storia dei veneti e in particolare i fatti storici del 1866", nel comune di Cittadella, la bandiera italiana sarà listata a lutto, a partire da sabato e fino a lunedì.

IL SINDACO LEGHISTA. "La storia come ci è stata raccontata e insegnata a scuola è parziale - ha spiegato il sindaco leghista Luca Pierobon - per questo abbiamo deciso di cercare di 'risvegliare le coscienze' attraverso questo gesto simbolico, ma anche attraverso la presentazione di libri e dibattiti". L'amministrazione comunale ha infatti organizzato, con l'associazione "Romano Ezzelino III da Onara", quattro eventi sul tema.

GLI EVENTI. Venerdì, alle 20.30, a villa Rina, Lorenzo del Boca (presidente dell'ordine dei giornalisti e della Federazione nazionale stampa italiana) presenta il suo nuovo libro "Venezia Tradita"; Edoardo Rubini e Tommaso Giusto presentano i documentari "Venezia 1797" e "1866: il furto delle Venezie". Sabato, alle 18.30, alla scuola media Pierobon, street art "Gli eroi del Veneto" - progetto regionale Pax Tibi; alle 20.30, a villa Rina, Franco Rocchetta "Dopo il 1866 ed il 2016: i diritti e l'economia del Veneto di ieri e di domani", Patrizio Miatello "La tragedia delle Banche Venete di oggi è figlia delle stesse menzogne, della stessa truffa e delle stesse violenze del passato. Capire questo riapre la strada della dignità e del benessere futuro", ospite della serata, David Laven dell'università di Nottingham. Domenica, dalle 14, a villa Rina: esposizione di usi e costumi del popolo veneto di 3mila anni fa a cura dell'associazione Venetkens.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento