menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bando presepi, Donazzan replica a Piva: «Una polemica senza senso»

L'ass. regionale risponde alle critiche arrivate da Palazzo Moroni

Elena Donazzan replica alle accuse mosse dall’assessora comunale di Padova Cristina Piva, che critica il bando presepi: “l’Assessore Piva afferma di essere favorevole al Presepe, ricordando che ai suoi tempi nelle scuole era occasione di partecipazione e confronto con studenti di altre religioni. Si dice però contraria all’iniziativa promossa dalla Regione del Veneto, su proposta del Consiglio regionale, di sostenere fattivamente la realizzazione del presepe con l’erogazione di un apposito contributo. La motivazione? Creerebbe contrapposizione tra le religioni... Trovo queste sue affermazioni prive di senso logico”.

Presepi

“Trovo superfluo ribadire all’Assessore Piva che la scuola deve essere laica, ma non laicista. Trovo superfluo pure ribadirle l’importanza delle radici cristiane della nostra Nazione. Non mi interessa inoltre approfondire oltre la sua infanzia, e spero capirà se non darò peso alla sua polemica. L’apprezzamento di questa iniziativa è oggettivamente misurabile dal numero di richieste presentate: 500 in tutto, su 184 finanziabili” continua l’Assessore Donazzan, che conclude “già nelle prossime settimane, concluso il naturale iter di questo bando, inizieremo a valutare le modifiche da apportare allo stesso per renderlo ancor più partecipato per la prossima annualità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento