Biblioteca civica Alda Merini: 90 mila euro per rifare gli impianti di raffreddamento e riscaldamento 

Il Consiglio comunale di Montegrotto Terme ha approvato una variazione dei bilancio che consentirà di destinare 90 mila euro al completo rifacimento degli impianti di raffreddamento e riscaldamento della Biblioteca civica Alda Merini

Il Consiglio comunale di Montegrotto Terme ha approvato una variazione dei bilancio che consentirà di destinare 90 mila euro al completo rifacimento degli impianti di raffreddamento e riscaldamento della Biblioteca civica Alda Merini. A maggio, dopo l’ennesimo guasto, tecnici dei Comune  hanno appurato nel corso di un sopralluogo che gli impianti che da tempo davano segni di malfunzionamento nonostante le manutenzioni, non erano più riparabili ma necessitavano di un radicale rinnovamento.

Impianti

Per questo motivo l’amministrazione ha valutato il costo del rifacimento integrale degli impianti di riscaldamento e raffreddamento con la sostituzione sia delle linee sia delle macchine. Si tratta di un lavoro importante il cui costo è stimato in circa 90 mila euro e per questo motivo è stata predisposta un’apposita variazione di bilancio, approvata ieri dal Consiglio Comunale. “Interveniamo - afferma il sindaco - su uno stabile che ha ormai 40 anni ed è stato completamente dimenticato dalle precedenti amministrazioni”. Verranno a questo punto avviate le procedure per l’acquisto delle macchine e messi in cantiere i lavori da svolgersi al rientro dalle ferie ma prima dell’arrivo del freddo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riqualificazione

I locali della biblioteca sono in questo momento chiusi al pubblico a causa delle restrizioni per il contenimento del Covid 19. Il servizio di prestito su prenotazione e restituzione dei libri viene svolto attraverso una finestra posta accanto alla porta di ingresso, appositamente attrezzata. Per i dipendenti costretti comunque a lavorare senza impianti di condizionamento sono stati acquistati dei ventilatori. All’importante intervento di riqualificazione degli impianti seguirà anche una riorganizzazione della biblioteca con sale tematiche con la riapertura l’emergenza sarà superata e si potranno tornare a frequentare normalmente i locali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • «La nostra super Bubi ha guadagnato un passaggio per il Paradiso»: Lavinia ci ha lasciati

  • Il sorpasso azzardato causa lo scontro tra auto: un ferito elitrasportato in ospedale

  • Due padovane in difficoltà lungo la Strada delle 52 Gallerie: interviene il soccorso alpino

  • Coronavirus, positivi 5 bambini del centro estivo e 8 ragazzi tornati dalla vacanza in Croazia

  • Violento schianto contro il palo della luce: guidatrice trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento