menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bitonci incontra il prefetto Penta: “Tutte le opere in programma saranno realizzate”

A margine del suo incontro con il nuovo commissario l'ex sindaco ribadisce l'intenzione di ricandidarsi: "Non mi hanno lasciato lavorare, caduti per una congiura di palazzo"

Passaggio di consegne ufficiale mercoledì a Palazzo Moroni tra l’ex sindaco di Padova Massimo Bitonci e il nuovo commissario, il prefetto Michele Penta.

LE OPERE PUBBLICHE. Riferendo sull’incontro avuto con il commissario, Bitonci conferma quanto già promesso da Penta mercoledì, in occasione del suo insediamento: “Tutte le opere finanziate con progetto esecutivo andranno avanti - ha assicurato l’ex primo cittadino - verrà a breve inaugurata la sede della polizia locale all’Arcella come da programma, così come la nuova biblioteca di via Dupré”. 

IL NUOVO OSPEDALE.  Altrettanto sicuro si pronuncia Bitonci sul complesso tema del nuovo ospedale: “Il prefetto si confronterà  con tutti gli attori in gioco per portare avanti la programmazione. Mi risulta che in questi giorni le banche abbiano svincolato i terreni, quindi si è pronti a firmare l’accordo di programma”. 

LE PROSSIME ELEZIONI. Consegnate le sorti della città in mano al commissario, Bitonci si dedicherà alla prossima campagna elettorale: “Mi hanno già chiesto di fare il capolista alla camera ma io voglio ricandidarmi: ho sempre detto che la mia ultima esperienza politica sarà quella di sindaco di Padova. Trovo molto grave che non mi abbiano lasciato portare a termine il mio programma elettorale: la giunta è caduta per una congiura di palazzo e tanti cittadini lo sanno e in questi giorni mi stanno trasmettendo il loro sostegno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento