menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sindaco Bitonci: "Renzi ha tradito se stesso e l'ideologia del partito"

Il sindaco di Padova contro il premier sulle tasse: "Decida in fretta se stare dalla parte di chi teme la morte dell'Agenzia più temuta dagli italiani o di chi combatte per la sopravvivenza delle imprese"

"Renzi ha tradito se stesso, la sua storia politica e l'ideologia dei suoi compagni di partito. Il suo è un governo di sinistra che, per reggersi in piedi, manifesta la cronica esigenza di attuare provvedimenti di centrodestra". A parlare, è il sindaco di Padova, Massimo Bitonci: "L'ultimo provvedimento è l'aumento del tetto per i pagamenti in denaro contante. Aumento che non è piaciuto tanto al nuovo direttore dell'Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, sostenuta dall'ex ministro Vicenzo Visco, che i contribuenti ricordano con il soprannome di 'Dracula', quanto alla sinistra dem e a quella dei Cuperlo e dei Fassina".

"RENZI HA TRADITO SE STESSO". "Renzi - afferma ancora Bitonci - decida in fretta se stare dalla parte di chi teme la morte dell'Agenzia più temuta dagli italiani o di chi combatte per la sopravvivenza delle imprese. Se stare con la Cgil o con Zanetti. Se parteggiare ancora per chi celebra i dati sul recupero dell'evasione fiscale del 2014, ma non spende una parola su quelli relativi alla chiusura delle aziende: 104mila nello stesso anno. Dimostri coraggio e autonomia intellettuale - conclude Bitonci - applichi la flat tax, un'aliquota fiscale unica che pagherebbero tutti, e riveda il sistema delle agenzie fiscali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento