menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bressa rassicura Ascom e Federalberghi sul caso Airbnb

L'assessore al commercio: "Chiederemo direttamente ad Airbnb di trattenere dai proprietari degli immobili l’imposta di soggiorno e quindi versarla al Comune"

Bertin con le sue dichiarazioni dopo l'assemblea Ascom ha espresso pesanti critiche sulla modalità in cui opera Airbnb e ha chiesto al comune di prendere una posizione. Che Airbnb sia sempre stato indigesto all’Ascom e agli albergatori non è un mistero, così come non è un mistero che Bertin più volte abbia segnalato le disparità di trattamento tra i colossi del web e le imprese turistiche e/o commerciali del territorio. Così oggi sulla questione è entrato, in maniera decisa, l'assessore al commercio Antonio Bressa. 

Bressa 

"L’introduzione nell’ordinamento italiano del regime fiscale delle locazioni brevi ci può dare anche la possibilità di agire per la riscossione dell’imposta di soggiorno per gli affitti gestiti da Airbnb. Sulla scia infatti degli accordi siglati da alcuni primi comuni turistici in Italia i nostri uffici sono al lavoro per preparare un’intesa analoga, attraverso la quale chiedere direttamente ad Airbnb di trattenere dai proprietari degli immobili l’imposta di soggiorno e quindi versarla al Comune. Al termine di questo lavoro preparatorio prenderemo contatti con la società per promuovere l’accordo. Ci auguriamo che la società si renda disponibile per velocizzare un processo che deve portare al versamento di quanto spetta al Comune".

La concorrenza

"È una questione di correttezza nei confronti di tutti gli operatori che lavorano nell’ambito del turismo. Vogliamo che la concorrenza sia realmente leale con tutti i soggetti sullo stesso piano di fronte al fisco. Con le somme che potremo recuperare alimenteremo quindi le iniziative sul piano turistico e sosterremo la rete commerciale della città. Il nostro è un territorio accogliente per tutti gli operatori e gli intermediari turistici, ma a tutti dobbiamo chiedere il rispetto delle regole e di contribuire in modo equo al sostegno dell’economia locale. I grandi colossi del web hanno certamente i mezzi per farlo."

Come farsi pagare

Ma tecnicamente, chiediamo all'assessore, come si possono da una parte quantificare e poi riscuotere, questi soldi? "Al settore tributi - spiega Bressa -  stanno verificando come hanno fatto gli altri comuni. Loro devono mandare i dati all'agenzia del territorio, quindi c'è possibilità di sapere quanti affitti fanno e possiamo chiedere che versino le quote dell'imposta di soggiorno però tecnicamente stanno studiando, non è una cosa immediata. Io intanto dico: "vogliamo farlo". Poi tocca ai tecnici studiare come, e lo stanno già facendo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento