menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadoneghe: in corso il ripristino dell'argine del Muson dei Sassi

I lavori del genio di ripristino delle opere idrauliche rovinate dall'alluvione sono iniziati a fine marzo e si concluderanno entro giugno. Il governatore Zaia ribadisce l'importanza del piano di interventi messo a punto dalla Regione per la mitigazione del rischio in tutto il Veneto

argini-ruspeIl genio civile di Padova sta provvedendo a rimettere in sicurezza l’argine sinistro del Muson dei Sassi in località Mezzavia del comune di Cadoneghe, pesantemente danneggiato dagli eventi alluvionali dell’autunno scorso con cedimenti e franamenti delle sponde.

I lavori hanno preso formalmente il via l’ultimo giorno di marzo e verranno conclusi per la fine di giugno, per una spesa complessiva di 240 mila euro.
Lo scopo è di ripristinare le condizioni di sicurezza idraulica antecedenti all’alluvione, consolidando le sponde ed eliminando dall’alveo il materiale franato. L’argine verrà sostanzialmente rifatto con la posa di pietrame di varie dimensioni.
 
“Anche in questo caso siamo di fronte ad uno dei 122 cantieri progettati dopo il disastro – ha ricordato il presidente del Veneto Luca Zaia, commissario per il superamento dell’emergenza – che si aggiungono ai 129 interventi di somma urgenza quasi tutti conclusi o comunque in fase di conclusione, attivati durante e immediatamente dopo l’alluvione per “tappare” le rotte e ripristinare adeguate condizioni di sicurezza rispetto agli ingentissimi danni causati dall’acqua alle opere pubbliche.
 
Per ridurre il pericolo che, a parità di precipitazioni, si ripetano gli allagamenti che le nostre popolazioni hanno subito, servono però opere strategiche che fermino a monte l’acqua in eccesso o ne impediscano la tracimazione: bacini di laminazione, nuove canalizzazioni, sopraelevazioni di arginature e pulizie degli alvei. Per questo abbiamo messo a punto un piano di interventi per la mitigazione del rischio in tutto il territorio regionale”.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento