Politica

Cartura, Movimento 5 Stelle: “Comune perde causa, oltre mezzo milione di euro di risarcimento"

La Corte di Appello ha condannato l'Ente al pagamento dell'indennizzo di 545.476,19 euro in favore della ditta espropriata per la realizzazione del Pip

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Una recentissima sentenza della corte di appello di Venezia, la n. 1208/2013 ha scritto la parola fine sulla causa iniziata con gli espropri eseguiti dal Comune di Cartura a partire dal 1981 per la realizzazione del PIP. Ricordiamo che questi espropri erano stati oggetto di citazione in giudizio da parte del soggetto interessato che ha ritenuto di doversi tutelare in sede legale per avere quello che riteneva il giusto prezzo per l'esproprio.

La Corte di Appello ha infatti condannato in via definitiva il Comune di Cartura al pagamento dell'indennizzo di 545.476,19 Euro in favore della Ditta Solimbergo/Fasolo; la Corte infatti ha accolto la tesi del soggetto espropriato. Ora il Comune ha 120 giorni di tempo per versare la somma dovuta.

Ricapitolando: l'acquisizione delle aree interessate dal Piano era iniziata nel 1981 con l'emissione del decreto di determinazione dell'indennità provvisoria di esproprio ma poco dopo l'emanazione del decreto l'Amministrazione veniva citata, come detto, in giudizio.

Il Comune ora dove va a prendere i soldi? Secondo quanto disposto con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 14/2013, si procederà nei confronti dei circa 20 assegnatari dei lotti per il RECUPERO della maggior somma in misura proporzionale alla superficie dagli stessi acquisita e rapportata all'intera superficie oggetto di procedura di esproprio.

Le Amministrazioni hanno mai valutato bene il da farsi? Occorreva arrivare a questo punto? Possibile che una volta vista la possibilità di perdere la causa non si sia valutato, per tempo, un accordo con la controparte? Ricordiamo infatti che l'indennizzo è di 218.496,34 euro MA GLI INTERESSI ammontano a 326.979,85 euro!

Inoltre il Comune è condannato al pagamento delle spese processuali che ammontano a circa 100.000 euro, A CARICO DELLA COLLETTIVITA'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cartura, Movimento 5 Stelle: “Comune perde causa, oltre mezzo milione di euro di risarcimento"
PadovaOggi è in caricamento